16/05/2021

L'APPELLO

"Quest'anno il bilancio facciamolo insieme"

L'appello di Urbanitas, come forza di minoranza responsabile e attenta ai bisogni della gente

74037

Piazza Risorgimento a Lendinara

Urbanitas, come forza di minoranza responsabile e attenta ai bisogni della gente, lancia un appello a tutte le forze presenti nello scenario politico cittadino, in particolare alla maggioranza e al sindaco Viaro che detengono il potere decisionale, uniamoci e definiamo insieme un bilancio di previsione straordinario per il 2021, volto unicamente al rilancio e alla ricostruzione morale e d economica della città, colpita dalla pandemia nell’ultimo anno.
Lasciamo da parte le ragioni e le proprie convinzioni e la volontà da far prevalere sulle altrui opinioni e valutazioni, apriamo un tavolo di confronto serio, trasparente, responsabile e onesto, che scaturisca le migliori scelte per l’intera collettività, senza lasciare che nessuno si senta escluso.
La città ha bisogno di trovare unità di intenti politici in grado di garantire tutti e che prevedano il rilancio sociale ed economico di Lendinara attraverso la ricostruzione di un clima positivo che possa aprire scenari di speranza per il futuro.
Questo nostro appello nasce dall’esperienza negativa vissuta lo scorso anno, dove in sede di bilancio di previsione, ha prevalso la volontà di non essere aperti alle idee altrui, volendo imporre decisioni affrettate e non coerenti con la situazione emergenziale che si stava profilando.
Questo modus operandi ha avvelenato i pozzi della politica, arrivando a generare una crisi di maggioranza tutt’ora in corso e non ancora risolta.
Più che mai in questa fase storica, dove tutti ci auguriamo possa essere la conclusione di una pandemia sanitaria, c’è bisogno di massima condivisione per sanare le ferite subite e marginare cicatrici che resteranno indelebili per molti.
Pensiamo alla Casa Albergo per il ruolo e servizio che svolge nel territorio e come entità economica, che la vede essere seconda realtà occupazionale della città. Pensiamo al commercio e a quanto sta pagando per questa pandemia. Ancora, agli anziani, a chi ha perso il lavoro ai giovani privati per molto da un diritto allo studio efficiente e alla socialità perduta.
Non disperdiamo risorse in futilità, ma convogliamo tutte le risorse possibili in una sorta di piano Marshall comunale per il rilancio economico della città e un piano di rilancio sociale che passi attraverso l’attenzione alle famiglie e ai soggetti deboli. Abbiamo assistito in piena pandemia a molta poca sensibilità verso le difficoltà se pensiamo all’aumento della tari, a mancate deroghe sulle scadenze dei pagamenti dei tributi comunali ad aiuti economici arrivati in nettissimo ritardo e accessibilità impossibili. Non dobbiamo lasciare nelle difficoltà la gente ma è necessario essere lungimiranti attivando politiche di prospettiva e di aiuto per alimentare la fiducia nel futuro e settare le basi di una ripresa demografica che eviti un declino ormai segnato per la nostra comunità.
Noi siamo disponibili e siamo aperti a qualsiasi confronto che vada in questa direzione e si sviluppi con questi presupposti. Urbanitas è presente e disponibile a spendere ogni energia per questa finalità.
Invitiamo la maggiornaza ed il sindaco a dare vita a questo tavolo per la ricostruzione e il rilancio da definire come l’antivirus Lendinarese. L’appello e di non proseguire la strada indicata dal sindaco Viaro nell’ultimo consiglio comunale che intende replicare esattamente quanto già fatto lo scorso anno: di approvare in fretta e furia un bilancio di previsione anacronistico per poi agire con periodiche variazioni di bilancio decise e di pertinenza unicamente dalla giunta, 4/5 persone che decidono il destino di 12000 cittadini.
Almeno questa volta diamo seguito al concetto di Comunità e di città ospitale.

Urbanitas

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette