08/05/2021

IL CASO

"Da Cesare Zen alla Brigata Martello, è la storia a dirlo: Adria è antifascista!"

Le parole del segretario di Articolo Uno sulla scritta comparsa in vicolo Che Guevara ad Adria

"Da Cesare Zen alla Brigata Martello, è la storia a dirlo: Adria è antifascista!"

"Da Cesare Zen alla Brigata Martello, è la storia a dirlo: Adria è antifascista! Firmiamo tutti la proposta di legge promossa dal Comune di Sant'Anna di Stazzema. Un gesto volgare, vigliacco alla vigilia della Giornata della Memoria e potendo contare sulle
restrizioni dovute alla pandemia. L'autore se ne fa un vanto e questa è una cosa davvero triste. Ma Adria è antifascista ed è la storia a dircelo". Il segretario provinciale di Articolo Uno, Sandro Quadrelli, interviene sulla scritta “Adria è fascista”, comparsa in un muro in vicolo Che Guevara.
“Chiunque abbia imbrattato il muro nella storico vicolo della Casa del Popolo di Adria si illude di rappresentare una realtà che non esiste perché non conosce la storia del nostro territorio che è fatta di accoglienza e solidarietà, princìpi in antitesi con il fascismo - osserva Quadrelli - Adria è stata uno dei centri della lotta al nazifascismo in Polesine, grazie alla Brigata Martello e a figure illuminate come Cesare Zen che qui guidò il Comitato di Liberazione Nazionale (CLN) e nel dopoguerra ne divenne sindaco”.
Quadrelli aggiunge: “Una volta di più dobbiamo impegnarci per contrastare ogni forma di propaganda fascista e nazista. E' uno dei princìpi della nostra Costituzione. Invito tutte e tutti a firmare nei propri uffici comunali per sostenere la proposta di legge promossa dal Comune di Sant'Anna di Stazzema”.
Il Comune toscano, teatro del terribile eccidio compiuto dai nazifascisti nell'estate del 1944 (furono 560 i civili uccisi), ha presentato in Cassazione una proposta di legge di iniziativa popolare per punire chi fa propaganda di fascismo e nazismo. Il termine per la raccolta delle firme è il 31 marzo.

Sandro Quadrelli
Segretario Articolo 1 - Federazione Provinciale di Rovigo

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette