16/05/2021

TRIBUNALE

"Ma Piva e Bergamin non ne sapevano niente? E' ora di dire la verità"

L'intervento di Gianni Nonnato

tribunale[1].JPG

Il tribunale di Rovigo in via Verdi

Una persona bene informata avrebbe sostenuto che dopo gli accordi Baratella-Fassino che prefiguravano una Cittadella della Giustizia, con l’allargamento dell’attuale Tribunale, ci sarebbero stati altri contatti delle strutture ministeriali romane con l’Amministrazione Comunale di Rovigo. Nel dibattito di questi giorni, tuttavia, nessuno ha relazionato la Città sull’argomento. Io penso che se questo dovesse rispondere al vero i Sindaci Piva e, soprattutto, Bergamin avrebbero la possibilità di farci sapere qualcosa. Non può essere che ci siano stati solo rapporti verbali per lo stravolgimento di quanto concordato prima. Non può essere che tra amministrazioni pubbliche tutto possa essere avvenuto informalmente. Ma per fortuna Piva e Bergamin sono ancora vivi e potrebbero relazionare su eventuali contatti o accordi. Se così non fosse a relazionare potrebbero essere coloro che li hanno sostenuti o, addirittura, hanno governato insieme. E’ questo il momento di conoscere bene le vicende che hanno fatto maturare scelte con conseguenze disastrose per la pianificazione della nostra Città.                                                         

Gianni Nonnato
"Socialista sempre"

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette