16/10/2021

BADIA POLESINE

"Sindaco assente in città, troppo impegnato in giochi di geopolitica"

L'intervento del Partito Democratico locale

"Posteggi gratis e bonus per le associazioni che si occupano di attività di animazione estiva per i ragazzi"

29/11/2020 - 17:40

Come prima cosa prendiamo atto che i cittadini di Badia non riceveranno mai delle risposte ai loro problemi da questa Amministrazione perché il Sindaco è impegnato in complicati giochi di geopolitica. Dato, però, che ci tiene a sapere come si è svolta la vicenda della nomina dei liquidatori di Consvipo (argomento che alla cittadinanza sicuramente non interessa), ricordiamo che sugli enti di secondo livello pesano le segreterie provinciali e il voto in assemblea dei Sindaci, non certo una
piccola sezione di periferia. A questo punto, viene da chiedersi quale sia il peso politico e partitico della compagine amministrativa badiese, visto che non è nemmeno in grado di opporsi alla nomina di un liquidatore “non gradito”.

Il presunto peso del centrodestra, sbandierato in campagna elettorale, come mai non ha evitato questo tipo di nomina? Eppure il Presidente della Provincia (principale socio di Consvipo) non risulta essere iscritto al PD. E in tutto ciò la Lega, che siede nei banchi della Provincia con tanto di Consigliere, cosa ha fatto per scongiurare questo tipo di nomina? Nulla! Se questa nomina risulta essere scomoda per il nostro Sindaco, come mai non ci risulta abbia sollevato proteste in seno al Consvipo? In qualità di socio, ha tutti i diritti di contestare questa azione, ma risulta invece molto più comodo scaricare su altri, i propri fallimenti.

Il Sindaco Rossi ha sbagliato clamorosamente il bersaglio, a dimostrazione che in 3 anni e mezzo ha perso lucidità politica e amministrativa: pensa di parlare d’altro per evitare i problemi della città che non ha risolto perché sta ancora pensando a che cosa scrivere sopra il “foglio bianco” che presto si rivelerà una utile cartina di tornasole che metterà in luce l’inattività dell’Amministrazione. Il Sindaco non perda tempo con la geopolitica ma si preoccupi dello spopolamento del proprio Comune, della mancanza di servizi, del problema degli allagamenti, delle rette della Casa di riposo, dell’incuria presente in diversi angoli della nostra città, della sicurezza che la Lega non riesce a garantire, di un cavalcavia che non viene aggiustato in tempi ragionevoli, delle opere faraoniche che continua a promettere e che non realizzerà mai, di un Punto Sanità abbandonato a sé stesso, delle multe pazze dei varchi elettronici.

Se invece risponde solo perché infastidito da un Consigliere comunale che racconta come stanno effettivamente le cose in questa città, si risparmi il fiato e si rimbocchi le maniche per essere più presente in una città che non vede e non sente da un bel pezzo la presenza di una Amministrazione comunale.

Il Partito Democratico di Badia Polesine

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette