05/04/2020

SCUOLA

"Non abbandonate le scuole: hanno bisogno di tutti noi"

La lettera di Ares Bagatin, presidente della consulta provinciale degli studenti

"Non abbandonate le scuole: hanno bisogno di tutti noi"

Cari studenti e care studentesse,

Il periodo che stiamo affrontando è particolarmente difficile, un periodo in cui le istituzioni ed i cittadini sono chiamati a fare uno sforzo, quello di collaborare con lo Stato affinché questa emergenza venga sconfitta nel minor tempo possibile. Rimaniamo a casa. Lontani, ma vicini.

Un semplice gesto, come quello di non uscire, di evitare le aggregazioni ed i contatti umani può essere per quanto brutto, un grosso aiuto a tutti i nostri medici, al nostro personale ospedaliero, a tutte le nostre istituzioni, alle nostre forze dell’ordine ed a
tutti coloro che si stanno prodigando con tutte le loro forze per salvare delle vite. La prima sfida è quella di condividere e rispettare le istruzioni ricevute dalle nostre istituzioni. È infatti nostro preciso compito non sentirci lontani dalle decisioni prese,
ma ricordarci che è nelle nostre mani la salute di tutte le persone più deboli di noi. È necessario in questo momento pensare non soltanto alla propria tutela individuale, ma anche a quella di tutti gli altri.

Non siamo da soli, siamo una comunità, e come tale abbiamo il preciso dovere di renderci conto l’uno dell’altro. La seconda sfida è quella di non perdere mai i contatti umani, di non lasciarci prendere dallo sconforto e dalla solitudine. È fondamentale infatti che noi, non smettiamo di tenere accesa la fiamma che arde dentro a tutti. Soltanto grazie alla nostra gioia ed al nostro entusiasmo possiamo infatti sconfiggere la noia e la tristezza che purtroppo questi giorni difficili ci impongono. Ricordiamoci sempre che un giorno saremo di nuovo felici, che apprezzeremo di nuovo un semplice caffè od un aperitivo in compagnia, che una semplice passeggiata con gli amici non è poi così noiosa, che un bacio od un abbraccio non sono poi così scontati alla fine. Vi invito quindi a rimanere vicini alle vostre scuole, non abbandonatele, hanno bisogno di tutti noi. Vi invito a collaborare con i vostri insegnanti, affinché la didattica ed il diritto di apprendere non si fermino a causa di una disgrazia come quella che stiamo vivendo. Vi invito a riscoprire la gioia di passare del tempo in famiglia, vi invito a guardare molti film e serie televisive, vi invito a non demordere ed a non demoralizzarci. Noi, come Consulta Provinciale degli Studenti, ci mettiamo a disposizione di tutti gli studenti, di tutte le scuole ed il loro personale, di tutti gli insegnanti per collaborare in prima persona a non abbandonare quello che è il primo ed unico vero obiettivo  ella scuola, lo Studente.

Vi lascio, ringraziandovi per la pazienza di leggere queste mie righe, con la promessa che non siete e non sarete mai soli. E ricordate: #iorestoacasa #distantimauniti
Un saluto affettuoso,

Il Presidente,
Ares Bagatin

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette