19/10/2021

ROVIGO

Illuminata la pista ciclabile dietro il Censer

L'assessore Favaretto: “L'intervento ha messo fine ad una situazione di insicurezza e pericolo più volte segnalata dai cittadini"

Illuminata la pista ciclabile dietro il Censer

12/04/2021 - 14:08

ROVIGO - Illuminata la pista ciclabile nell'area dietro il Censer. L'impianto di pubblica illuminazione è stato attivato venerdì. Siamo soddisfatti – afferma l'assessore ai Lavori pubblici Giuseppe Favaretto -, di aver finalmente, risolto una questione che si trascinava da anni.

L'impianto di illuminazione posto a ridosso della pista ciclabile sul retro del Censer non era mai stato attivato, se non in occasione dei giorni dedicati alla fiera dell'ottobre rodigino.

Grazie alla disponibilità del Censer, il Comune di Rovigo-assessorato ai Lavori pubblici, ha provveduto ad attivare ed alimentare i punti luce in modo autonomo e provvederà alla sua gestione.

La pista ciclabile interessata dalla nuova illuminazione, è lunga 800 metri, inizia subito dopo il ponte ciclo pedonale sul Ceresolo e termina dopo via Zuccherificio, dove è stata realizzata l'area per i Camper (al momento inibita e chiusa).

I punti luce messi in funzione sono 26, posti ad una interdistanza di m. 32-33, sono dotati di lampada a scarica sodio alta pressione da 150W (luce gialla) trattandosi di corpi illuminanti già presenti e con tali caratteristiche. Per il futuro è prevista la sostituzione dei corpi illuminanti con altri a tecnologia LED meno energivori e più conformanti.

“Questo intervento – ha concluso Favaretto -, ha messo fine ad una situazione di insicurezza e pericolo più volte segnalata dai cittadini che usufruiscono della pista ciclabile Rovigo - Boara Polesine, proprio perché il tratto era sempre stato spento. Ora la luce è arrivata”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette