11/04/2021

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Pazienti oncologici, cardiologici ed ematologici saranno vaccinati assieme agli over 80"

"Saranno messi in sicurezza 400mila pazienti, che rischiano di più e devono avere priorità assoluta"

Vaccino, lunedì parte la campagna

ROVIGO - "La Sezione Provinciale Ail Rovigo Odv, su invito del presidente Ail Nazionale dottor Sergio Amadori, ha aderito all'appello della Confederazione Foce (Confederazione Oncologi, Cardiologi, Ematologi) affinché i pazienti oncologici, cardiologici ed ematologici siano inseriti nelle liste vaccinali delle persone ultraottantenni, per i quali in questo periodo si stanno programmando gli interventi di inoculazione del vaccino - così si legge nella nota dell'Ail di Rovigo - Foce lo scorso dicembre ha chiesto al Ministro della Salute Roberto Speranza ed al Commissario Straordinario per l'emergenza Covid-19 Domenico Arcuri di rivedere le priorità nella vaccinazione anti Covid, tali richieste sono state prontamente accolte. E' stato promesso un cambiamento nella sequenza e nella cronologia delle categorie da vaccinare, collocando i cittadini con tumori solidi e del sangue in trattamento attivo e con gravi patologie cardiovascolari nel programma vaccinale successivamente agli ultraottantenni, ma prima di altre classi di età".

"Grazie alle sollecitazioni di Foce, nel nuovo Piano Vaccinale è stata prevista la vaccinazione di tutti i pazienti fragili (inclusi quelli oncologici, cardiologici e ematologici), negli stessi luoghi di cura ed a carico degli specialisti curanti in contemporanea con gli ultraottantenni. La nostra Associazione ha contribuito a questo importante risultato sottoscrivendo la proposta di AIL Nazionale. In poco tempo si sarà in grado di mettere in sicurezza i nostri 400mila pazienti, che rischiano di più e devono avere priorità assoluta".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette