24/02/2021

TRIBUNALE

Picchiata davanti ai figli perché si rifiuta di fare sesso con lui

37enne marocchino condannato a 4 anni e 2 mesi

Banda delle ville, preso il latitante

ROVIGO - E’ stato condannato a 4 anni e 2 mesi, in continuazione con una precedente condanna, sempre per maltrattamenti in famiglia. I fatti sarebbero avvenuti nell’ottobre del 2019, nella casa della famiglia, in Altopolesine. A scatenare la rabbia dell’uomo, un marocchino di 37 anni, sarebbe stato il rifiuto della moglie di fare sesso. Da qui la sua furia, che quel giorno - secondo le contestazioni - costrinse i carabinieri a un doppio intervento. Dopo il primo, l’uomo pareva essersi calmato, per poi però riaccendersi poco dopo, tanto da costringere la figlia maggiore a intervenire con un bastone, per difendere la madre, quindi a chiamare i carabinieri. Tra le ipotesi di reato per l’uomo, condannato nella mattina di lunedì 22 febbraio, oltre ai maltrattamenti anche le lesioni e la tentata violenza sessuale.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette

La prossima settimana si parte col vaccino di maestre e prof
CORONAVIRUS IN POLESINE

Vaccino: tocca a maestre e prof