05/12/2020

ECOAMBIENTE

A novembre la raccolta del verde è ogni due settimane

In questa stagione sembrano esserci stati dei picchi particolarmente rilevanti

Ecoambiente, 7,5 milioni di euro di investimenti

ROVIGO - La prossima settimana raddoppia il servizio di raccolta del verde. Nel mese di novembre la raccolta del verde, secondo quanto indicato nell’ecocalendario distribuito in tutte le case, dovrebbe infatti avvenire ogni due settimane. Tuttavia, in questa stagione, già segnata dalle difficoltà dovute all’emergenza epidemica, in alcune zone, in particolare a Rovigo, sembrano esserci stati dei picchi particolarmente rilevanti.

Notoriamente l’autunno è la stagione in cui cadono le foglie, ma si sono comunque verificati alcuni conferimenti fuori scala e ben oltre le medie storiche e la loro concentrazione, sia spaziale che temporale, ha messo a dura prova il servizio di raccolta. E la presenza di utenti con decine di sacchi di verde spinge dunque a riflettere sul futuro del servizio. Anche perché la regola sarebbe che il verde va smaltito negli appositi sacchi in dotazione, per un massimo di due metri cubi, con l’avvertimento che il rifiuto eccedente non sarà ritirato.

Ma per risolvere il problema concreto nell’immediatezza, Ecoambiente, che per le difficoltà di organico non è riuscita ad organizzare un raddoppio del giro di raccolta nella stessa giornata, ha quindi deciso di effettuare una raccolta straordinaria, anche la prossima settimana, nelle stesse giornate, in modo da completare il servizio nelle zone che sono rimaste parzialmente scoperte. In particolare, non sono stati ritirati alcuni sacchi nei punti dove la sovrapproduzione aveva portato ad un accumulo eccessivo.

Nello scusarsi per l’inconveniente, l’azienda risponde quindi con un rafforzamento straordinario del servizio, per andare incontro alle esigenze dei cittadini.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette