24/10/2020

ULSS 5 POLESANA

Ecco il nuovo Direttore dell'Unità Operativa di Disabilità e Non Autosufficienza

Si occupa del sostegno di persone disabili, tra 18 e 64 anni, e della loro famiglia

Il dottor De Pieri è il nuovo direttore della Disabilità

ROVIGO - Paolo De Pieri è il nuovo Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Disabilità e Non Autosufficienza del Distretto 1 di Rovigo. Nato il 10 settembre 1958, si laurea in Medicina e Chirurgia presso l’Università degli Studi di Padova nel 1989, dove conseguentemente si specializza in Igiene e Medicina Preventiva, nel 1995. Presta inizialmente servizio tra il 1998 e il 2000, come Responsabile dell’Unità per la Qualità e come Responsabile del Distretto Socio-Sanitario dell’ex Azienda Ulss 19 di Adria. Dal 2000 al 2006 è Responsabile dell’Unità per la Qualità presso l’Azienda Provinciale per i Servizi Sanitari di Trento e successivamente, dal 2006 al 2010 è responsabile della SOS Qualità e Accreditamento dell’Azienda Ulss 18 di Rovigo, dal 2019 ad oggi è Direttore della Funzione ospedaliera dell’Azienda ULSS 5 Polesana, subentrando come Direttore della UOC Disabilità e Non Autosufficienza a partire dal mese di ottobre 2020.

Durante la sua carriera ha collaborato come docente presso alcuni corsi di laurea universitari, è stato autore e coautore di svariati articoli e pubblicazioni edite a stampa, sui temi della promozione della salute e sul miglioramento continuo della qualità, ha partecipato inoltre a corsi di formazione, corsi di aggiornamento e seminari di carattere informativo/formativo. È membro attivo della Rete Italiana HPH, socio della Società italiana Medici Manager e della Società italiana per la Qualità dell’Assistenza.

La UOC Disabilità e Non Autosufficienza dell’Azienda Ulss 5, distretto di Rovigo, si occupa di percorsi volti a sostenere la persona disabile, in età compresa tra 18 e 64 anni, e la sua famiglia, nelle diverse fasi della vita. Tra le principali attività vi è la definizione e la realizzazione di Progetti assistenziali Individualizzati, l’utilizzo di strumenti valutativi regionali, la gestione delle Impegnative di Cura Domiciliare e lo sviluppo di percorsi di “Vita Indipendente” e del tragitto “Dopo di Noi”.  Altre filiere della struttura sono i percorsi di inserimento nelle unità di offerta delle strutture residenziali per persone disabili; la verifica dei progetti attivati, i colloqui di sostegno individuale e familiare, le collaborazioni con altri enti e servizi del territorio. Infine, vengono assicurati i servizi di Integrazione Lavorativa (SIL), in collaborazione con altri enti e servizi territoriali e la gestione dei Centri Diurni per persone Disabili. “Auguro al dottor Paolo De Pieri, al quale riconosco rara umanità e intelligenza, buon lavoro, in un ambito di particolare delicatezza e importanza per il nostro territorio - afferma il Direttore Generale dr. Antonio Compostella - e ringrazio la dottoressa Monica Venturini, suo predecessore, per quanto fatto in questi anni”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

8 nuovi casi in Polesine: un altro studente e due positivi in casa di riposo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Nuovi casi di covid in casa di riposo