19/09/2020

L’EVENTO

Il Drum Galà si prepara per un'edizione eccezionale

Presente Alfredo Golino che ha suonato con Mina, Renato Zero e Celentano

Drum Galà: sarà un’edizione al top. Arriva il festival della batteria sul liston

ROVIGO - Quest’anno il Drum Galà sorprenderà tutti portando a Rovigo un batterista italiano tra i numeri uno a livello internazionale. L’ennesimo ospite di altissimo rilievo del Festival della batteria dedicato a Beppe Lupo è il Maestro Alfredo Golino, che il prossimo 22 agosto salirà sul palco in piazza Vittorio Emanuele II in una serata ricca di ospiti.

L’edizione 2020 del Drum Galà, che dal 2015 fa ritrovare negli artisti in cartellone lo splendido esempio che Beppe Lupo è stato per oltre 50 anni per la musica a Rovigo, ha invitato anche lo scrittore-musicista perugino Francesco Rondolini, che parlerà del suo libro “Visti da dietro. La musica raccontata dai batteristi”, in cui ha raccolto le esperienze di 40 strumentisti, partendo dalle leggende della batteria in Italia e parlando dei personaggi, dei maestri e dei giovani che ne hanno raccolto l’eredità.

Parteciperà al Drum Galà 2020 anche Riccardo Merlini, che da bambino è stato allievo di Beppe Lupo e che dopo il conservatorio ha studiato anche con Mike Mangini (attuale batterista dei Dream Theater) al Berklee College of Music di Boston. Merlini è diventato uno dei più veloci batteristi al mondo: il metodo da lui ideato di “tecnica mani e velocità” l’ha portato a raggiungere alla batteria i 400 battiti per minuto , permettendogli di inserire all’interno dei brani da lui eseguiti fraseggi di estrema originalità.

Nato a Legnago nel 1986 ma da sempre residente a Rovigo, Merlini è stato scelto come insegnante da artisti del calibro di Eric Bobo, percussionista dei Cypress Hill, e il batterista di Rhianna e Janet Jackson Mike Reid.

Il Drum Galà anche quest’anno farà conoscere i nuovi talenti locali della batteria, e cosi Alessandro Arcolin interverrà in rappresentanza degli studenti del corso di batteria a indirizzo Pop del conservatorio Venezze di Rovigo.

L’ospite principale sarà il Maestro Alfredo Golino: napoletano di nascita e per background musicale, ha studiato con il padre Antonio, noto jazzista, e già a 17 anni si esibiva alla base Nato di Napoli accompagnando artisti americani in visita in Italia, e suonava in numerose produzioni televisive per la Rai di Napoli. Poi, dopo aver lavorato con Armando Trovajoli a Roma a tutte le sue produzioni Rai, vinse il concorso per entrare nell’orchestra Rai di Milano, la città dove s’è trasferito e dove ha iniziato la lunga carriera come session man in studio di registrazione e in tournée per Mina, Eros Ramazzotti, Laura Pausini, Pino Daniele, Renato Zero, Andrea Bocelli, Adriano Celentano, Fiorella Mannoia, Franco Battiato e Riccardo Cocciante, solo per ricordarne alcuni. Golino s’è fatto apprezzare anche da produttore e arrangiatore, e ha vinto come musicista un Telegatto e nel 2001 un Latin Grammy award per il disco dell’anno “El alma al aire” dell’artista spagnolo Alejandro Sanz.

L’edizione 2020 del Festival della batteria dedicato a Beppe Lupo sarà davvero un momento importante per la città, reso possibile dopo il periodo di massima emergenza per il Covid-19 dall’estrema disponibilità e collaborazione del Comune di Rovigo; tra i main sponsor anche Asm Set e Lanfredini srl, sempre presenti nelle iniziative locali di rilievo. E sarà un momento condiviso, come ogni edizione del Drum Galà, anche dall’Avis e dall’Aido comunali di Rovigo, per ricordare che la musica è un dono e che donare se stessi fa bene a noi e agli altri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette