22/09/2020

TEATRO

Al via la XXI edizione del Teatro delle Regioni

Nel Chiostro del Monastero degli Olivetani la compagnia Teatroimmagine porta in scena Opera XXX

Al via la XXI edizione del Teatro delle Regioni

ROVIGO - Primo appuntamento per il Teatro delle Regioni, la rassegna dedicata al teatro amatoriale di qualità organizzata dal Gruppo Teatrale “Il Mosaico” con il contributo del Comune di Rovigo, della Fondazione Rovigo Cultura, della Fondazione Banca del Monte di Rovigo e di RovigoBanca.

Mercoledì 22 luglio - alle ore 21.15 – va in scena "Opera XXX - I semi della follia" spettacolo teatrale a cura della compagnia Teatroimmagine di Salzano (VE).

Dopo trent’anni di Commedia dell’Arte, Teatroimmagine affronta un nuovo e rivoluzionario progetto: allestire un “vaudeville” francese di Eugene Labiche portandolo sul piano grottesco, con uso di maschere in neoprene. Prende forma così “Opera XXX – I semi della follia”, uno spettacolo esilarante, ambientato nei vorticosi anni ’70 con le mode e soprattutto le musiche prodigiose dell’epoca.

L’opera di Eugene Labiche “L’affaire de rue de Lourcine”, scritta nel 1857, ambientata nella Francia dei salotti borghesi parigini, viene catapultata nella Venezia dell’epoca post Beatles. Su questo sfondo si stagliano figure grottesche che, in bilico tra incubo e sogno, realtà e fantasia, portano lo spettatore dentro ad un mondo bizzarro, stravagante, ironico, folle ma tremendamente verosimile.

Gli anni ‘60 sono stati un «periodo cerniera», dove le differenze di classe sociale sono diventate fratture, dove la morale è diventata un concetto obsoleto, dove i pensieri erano in evoluzione, in espansione e in rivoluzione. Nel decennio successivo questi cambiamenti divennero ancora più esasperati ed è proprio per permettere una maggiore libertà di codici che lo spettacolo viene ambientato in quel periodo.


Prenotazione obbligatoria

In base a quanto disposto dai regolamenti in materia di prevenzione della diffusione del contagio del COVID-19 per assistere allo spettacolo è obbligatoria la prenotazione: telefonare allo 0425.200255 – 334.3286382 con l’obbligo del ritiro del biglietto tassativamente entro le ore 20.00 del giorno della rappresentazione.

Prevendita e ritiro biglietti e abbonamenti

La domenica dalle 11.00 alle 13.00; il lunedì e il martedì dalle 18.00 alle 20.00; il giorno dello spettacolo dalle ore 18.00, sempre presso il Chiostro degli Olivetani.

Biglietto unico: € 8,00

Abbonamento a 5 spettacoli (con posto assegnato): € 35,00 non rimborsabili.


L’ingresso del pubblico sarà consentito esclusivamente con la mascherina fino al raggiungimento del posto a sedere assegnato.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette