10/07/2020

ARTE E SPORT

Ecco "Wheeling Walls" il murales che circonda il pattinodromo

Un progetto costruito in simbiosi tra Skating Club Rovigo ed il Liceo Statale Celio Roccati di Rovigo

ROVIGO - Un altro grande passo compiuto dallo Skating Club Rovigo con l’installazione dei coloratissimi pannelli murales all’entrata e lungo il muro di cinta del Pattinodromo delle Rose. Nell’ottica di abbellimento degli spazi urbani e del muretto che contorna l’intero impianto di eccellenza rodigina, è stato portato a termine il progetto denominato "Wheeling Walls" costruito in simbiosi tra la storica società di pattinaggio rodigina ed il Liceo Statale Celio Roccati di Rovigo. La realizzazione dei pannelli è stata curata da Tecnocopy con l'indispensabile sostegno di AsmSet che con grande sensibilità ha finanziato il progetto. “Noi siamo sempre molto vicini allo Skating Club Rovigo – dice Manuela Nissotti, presidente di AsmSet – in quanto è un’associazione sportiva catalizzatrice non solo di atleti ed attività sportiva ma protagonista anche nel  sociale. Supportiamo ogni iniziativa con il massimo entusiasmo, declinando lo sport come momento evocativo importante, al fare gruppo sempre più anche in questo periodo di crisi sanitaria e di negativa situazione di socialità. Non vediamo l’ora che il progetto venga reso pubblico quindi inaugurare questo lavoro che ha visto la collaborazione con il mondo della scuola: un esempio di fare rete con tutte le realtà. Non possiamo fare a meno di fare rete, soprattutto in un periodo come questo che stiamo vivendo. Tutto molto evoluto dal profilo virtuale che deve però concretizzarsi e fare come è stato fatto. Prossimamente ci saranno altre iniziative che ci vedranno partner e quest’estate faremo insieme qualcosa di molto bello”.

Tra febbraio e maggio 2019 una quindicina di studenti, guidati dalla professoressa Silvia Fogagnolo, referente del laboratorio di arti figurative settore pittorico della nota scuola artistica rodigina, hanno realizzato in uno dei percorsi competenze trasversali orientamento molteplici composizioni artistiche che hanno unito la storicità degli studi allo sport. Un impegno culturale che conferma lo Skating Club Rovigo non solo protagonista negli eventi sportivi, ma anche culturali e sociali del capoluogo, avendo nel Pattinodromo delle Rose il centro adatto alla realizzazione di eventi di tale caratura come ad esempio nell’estate scorsa all’interno dell’area hospitality la rassegna “Libri a Rotelle”, una presentazione di opere letterarie in tre serate nell’inedito connubio con il mondo delle otto ruote.

Il percorso di realizzazione di questi pannelli murales è stato coordinato in simbiosi tra la società verdeblù ed il liceo. Il tecnico Nicolò Franco, con la compartecipazione del dirigente Angelo Rossi, ha presentato in una lectio sportiva agli studenti su ciò che lo Skating Club Rovigo ha realizzato dal 1961, anno della sua fondazione, sia in termini di attività agonistica, ma soprattutto extra sportiva. Da ciò si è partiti per costruire le rappresentazioni grafiche, unendo tematiche classicistiche, in particolare con figure cardini della mitologia ellenica, alle icone del pattinaggio. “Il risultato è stato ottimale – afferma la professoressa Silvia Fogagnolo – in quanto questo progetto ha permesso di unire la scuola alla società sportiva, cercando di diffondere la necessità dello sport ai tanti giovani che non lo praticano ed al contempo ha permesso di rendere più accattivante lo studio artistico. Il nostro prodotto ha voluto offrire a questi ragazzi un percorso non competitivo e molto formativo. Ha permesso di studiare le regole di proporzione nello studio del corpo umano, ricerca stilistica, iconografica, estetica, studio delle figure proposte e di far vedere ai ragazzi come in epoca classica si viveva la tematica sportiva. Un progetto sicuramente da proseguire! Grazie allo Skating Club Rovigo che se ne è fatto promotore!”.

Portavoce della realizzazione di questa esperienza è proprio Nicolò Franco, responsabile della comunicazione grafica e multimediale del club verdeblù , che si è occupato in prima linea della realizzazione: “Tutto ciò dà un ulteriore valore aggiunto al Pattinodromo delle Rose. Quelle realizzate sono davvero opere d’autore, non esistono copie. I ragazzi sono stati davvero eccellenti!”

Un’altra grande conquista portata a termine dallo Skating Club Rovigo che offre così anche all’intera città un impianto ed un ambiente ancora più performante ed accogliente.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette