20/10/2020

ROVIGO

Sopralluoghi nei locali e nei negozi per i maxi plateatici

Un modo per riuscire a compensare, almeno in parte, la perdita di coperti e capienza che viene imposta dalle linee guida anti coronavirus

ROVIGO - Prima Perbelloni, in via X Luglio, poi il Caffé Teatro, a fianco dello storico Sociale, poi ancora il Pedavena, in piazza Vittorio Emanuele, a seguire l'adiacente Franchin e, mano a mano che la giornata procedeva, tutti gli altri locali, ma anche negozi, del centro città che chiedono plateatici maggiormente ampi, come consentito dal Comune, senza aggravi fiscali. Un modo per riuscire a compensare, almeno in parte, la perdita di coperti e capienza che viene imposta dalle linee guida anti coronavirus, che impongono rigorose distanze di sicurezza.

Nella mattinata di giovedì 21 maggio, gli esercenti che hanno presentato domanda di ampliamento, cogliendo l'opportunità messa a disposizione dal Comune di Rovigo, hanno  ricevuto la gradita visita della polizia locale e del personale tecnico, per vagliare la situazione, dare disposizioni sull'assetto dei luoghi, disposizione dei tavoli, indicazione dei percorsi da seguire e così via, al fine di potere arrivare all'ampliamento il prima possibile.

Il tutto, con la massima celerità possibile, a dimostrazione di una concreta vicinanza agli esercenti e ai commercianti e di una volontà di snellire quanto possibile la procedura, al fine di consentire l'aumento di superficie in tempi celeri.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette