27/05/2020

ROVIGO

Sgarbi sotto processo per diffamazione

Al centro del processo le accuse di incompetenza a Boniolo e ai Concordi durante a conferenza stampa del gennaio 2019 al Caffé Thun

Sgarbi: “Quei due li cacceremo a pedate”

ROVIGO - Non solo l'esposto che aveva presentato, ai carabinieri di Rovigo, è stato archiviato (LEGGI ARTICOLO), ma la conferenza stampa alla quale aveva partecipato poco prima, al Caffé Thun di Rovigo, l'11 gennaio del 2019, gli è valsa un processo, come imputato, per l'ipotesi di reato di diffamazione. La Procura della Repubblica di Rovigo, infatti, ha citato direttamente a giudizio Vittorio Sgarbi, deputato e notissimo critico d'arte.

A monte di tutto, il caso della gestione di parte del "lascito Cibotto", ossia delle migliaia di libri del grande scrittore polesano Gianantonio Cibotto. Una parte minoritaria di questi erano stati avviati, dopo la morte di Cibotto, dall'Accademia dei Concordi, storico ente culturale cittadino, presieduto da Giovanni Boniolo, al macero. Ne era nato un dibattito andato avanti per mesi, che aveva visto anche Sgarbi piombare in città e lanciare accuse di incompetenza a Boniolo e ai Concordi, con tanto di esposto presentato ai carabinieri.

Esposto che, come detto, è finito con l'archiviazione, mentre Sgarbi si è trovato imputato di diffamazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Un altro guarito si riammala
CORONAVIRUS IN POLESINE

Era guarito ma si riammala