26/09/2020

PORTO TOLLE

I pescatori portano in tribunale la Provincia: "Non ci lascia lavorare"

Il Consorzio fa ricorso al Tar contro la Provincia per il mancato rilascio delle autorizzazioni di pesca ai molluschi e chiede i danni

vongole[2].JPG

PORTO TOLLE - "Il Consorzio sperava che la Provincia di Rovigo prendesse atto dell’approvazione della proroga di anni 15 della Convenzione rep. 3848 del 29.4.2016 e che non ostacolasse in altro modo il regolare svolgimento dell’attività per quanto di competenza. Così non è stato, infatti con nota del 14.4.2020, emanata a seguito del deposito da parte del Consorzio delle graduatorie per il rilascio dei permessi di quest’ultima, comunicava il proprio diniego al rilascio del nulla osta richiesto. Data la grave situazione di stasi determinata dalla nota citata, con importanti conseguenze economiche e sociali, il Consorzio si è visto costretto ad assumere un’ iniziativa giudiziaria nei confronti della Provincia di Rovigo per ottenere il nulla osta al rilascio delle autorizzazioni di pesca ai molluschi", si legge nella nota stampa del Comune di Porto Tolle.

"Rappresentato dagli Avvocati Francesco Carricato, Tania Bertaggia e Giampietro Berti,  ha proposto ricorso contro la Provincia avanti al TAR del Veneto per ottenere l’accertamento dell’illegittimità del comportamento inerte ed omissivo della stessa e il conseguente ordine di provvedere entro il termine di giorni 30 all’emissione del nulla osta, chiedendo  inoltre il risarcimento di  tutti i danni conseguenti al comportamento contestato - continua la nota - La Provincia, come già evidenziato, in violazione delle  disposizioni della  Convenzione e del regolamento per il rilascio dei permessi di pesca, nonchè  delle norme sul procedimento amministrativo ed altresì di quelle generali in tema di efficacia e validità dei provvedimenti amministrativi, ha omesso il rilascio del nulla osta alle graduatorie formulate dalle singole cooperative e presentate dal Consorzio, adducendo motivazioni prive di pregio ed infondate; si auspica quindi un celere e risolutivo intervento da parte del Tribunale Amministrativo".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette