25/05/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Ospedali 2.0: all'entrata tornelli automatici, braccialetti e controlli informatici

Lo ha annunciato il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella.

Ospedali blindati: tornelli automatici, braccialetti e controlli informatici

Il direttore generale dell'Ulss 5 mostra i braccialetti

ROVIGO - "In ospedale entrano in servizio i termoscanner, che rilevano la temperatura corporea delle persone e che, tramite tornello, non consentiranno l'accesso alle persone che hanno più di 37,5°". Lo ha annunciato il direttore generale dell'Ulss 5 Antonio Compostella. Non sarà, comunque, l'unica precauzione che sarà predisposta all'ingresso degli ospedali del Polesine, per fare entrare solamente chi ha una prestazione prenotata, o deve visitare una persona, ed evitare nel contempo che entrino persone con febbre.

"Allo stesso modo - spiega ancora Compostella - ci sarà un accesso solo previo controllo con tessera sanitaria, con un dispositivo che consentirà l'ingresso unicamente a quelle persone che, in effetti, avranno una prestazione ospedaliera prevista a quell'ora. Non saranno consentiti ingressi in anticipo e, se si arriverà prima, sarà necessario attendere fuori. Questi particolari 'varchi tecnologici' dovrebbero arrivare entro una quindicina di giorni".

"Da domani mattina, ossia dalla mattinata di martedì 12 maggio - ha aggiunto Compostella - cominceremo a usare i braccialetti. per i visitatori sarà blu, mentre per chi ha una prestazione prenotata sarà giallo". In questo modo, il personale saprà sempre per quale motivo una persona si trova in ospedale e avrà la conferma che si tratterà di una persona che ha già passato il controllo al varco.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Un altro guarito si riammala
CORONAVIRUS IN POLESINE

Era guarito ma si riammala