06/03/2021

TEATRO SOCIALE

"Le barriere? Una profanazione al nostro bellissimo teatro”

L'intervento della consigliera della Lega Valentina Noce dopo le precisazioni dei consiglieri della lista Gaffeo sugli interventi del Comune sul teatro

Sindaco, non dirci storie: il carcere minorile arriverà eccome"

Valentina Noce, avvocato e consigliere comunale della Lega

ROVIGO - Botta e risposta sul teatro Sociale. Dopo le precisazioni dei consiglieri della lista Gaffeo sugli interventi del Comune sul teatro, interviene la consigliera della Lega Valentina Noce. “Denigrare - dice la Noce - è qualcosa che non mi appartiene, anzi, amo così tanto questo Teatro che mi sanguina il cuore a vederlo profanato. Perché quelle barriere sono una profanazione al nostro bellissimo teatro”. La Noce si riferisce ai parapetti che da tempo sollevano critiche relativamente alla struttura del Sociale.

“Quanto alle visite guidate - continua l’esponente del Carroccio - che Gaffeo e compagni vogliano far fare giretti turistici per il teatro non deve sorprendere. Non avendolo mai frequentato per gli spettacoli non sanno che dai palchi non si possono vedere gli spettacoli. Li sfido a portare in un qualsiasi palco i giornalisti e i fotografi: provino loro a vedere gli spettacoli con una barra che lo impedisce. Scopriranno che occorre essere funamboli e contorsionisti”.

E ancora: “Per quanto mi riguarda combatto contro questa situazione da sempre insieme a tutti gli amanti e frequentatori del teatro, e a rimedio della scarsa conoscenza in proposito dimostrata, invito Tovo, Gaffeo e compagni ad andare a leggere i verbali dei cda della fondazione Rovigo Cultura, il cui compito non era certo quello di rimuovere tali barriere ed era inchiodata a destinare le risorse disponibili al tempo alla produzione di opere liriche, pena la chiusura del teatro”. E infine: “Ultimo dettaglio che questa amministrazione tace: prima non c’erano disponibilità economiche, solo adesso finalmente si sbloccano risorse e il Comune può accendere mutui. Trovare quattro spiccioli per questi ingegneri e uomini di finanza non è un problema, è solo questione di volontà”. E poi la chiusura sarcastica: “Ma in fondo parliamo solo di cultura...”

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette