05/03/2021

CORONAVIRUS IN POLESINE

La Protezione civile, a fianco delle città in questo momento di emergenza

I volontari della protezione civile provinciale hanno consegnato spesa a domicilio e migliaia di mascherine alla popolazione

La donazione della squadra di calcio alla protezione civile

ROVIGO - La Protezione Civile provinciale, su indicazioni regionali, continua il servizio di trasporto e distribuzione di generi di prima necessità su tutto il territorio polesano attraverso la rete dei distretti e delle organizzazioni. In particolare ha provveduto allo smistamento, attraverso i volontari che fanno servizio di: 840 mascherine FPP2 fornite dalla Regione Veneto, 1.224 bottiglie da ½ litro di acqua naturale, 13.788 bottigliette di succhi di frutta, 1.000 mascherine di stoffa lavabili, 1.500 guanti monouso e 25 tute a bassa protezione.

Poi alle case di riposo di tutto il Polesine sono state consegnate 61.100 mascherine Montrasio e 250 colombe in occasione delle festività pasquali. Il lavoro della Protezione Civile provinciale si è dispiegato anche nei confronti della popolazione ed enti con la fornitura di 437.620 mascherine della Grafica Veneta, corrispondenti al 160% della popolazione polesana, 5.250 litri di alcool denaturato 80%, donazione fatta dall’azienda Bonollo alla Regione Veneto, per la sanificazione esterna dei Comuni e delle strutture di protezione civile, ancora n. 35.000 mascherine Montrasio per il tramite della Prefettura; per il tramite del Centro Operativo altre mascherine Montrasio: 7.000 alla Questura, 4000 all’Arpav, 4000 al Consorzio di Bonifica Adige Po, 4000 al Consorzio di Bonifica Delta del Po, 4000 all’Asm, 4000 ad Ecoambiente e 4000 all’Aipo, oltre a 1.440 pizzette surgelate alla mensa dei frati Cappuccini di Rovigo,/**/donate da Margherita srl alla Regione Veneto, ed infine alla Caritas, da distribuire su tutto il territorio per le persone in difficoltà, 240 barattoli di pomodori pelati e 800 confezioni di pasta da 500g.

Numerosi sono stati i benefattori che integrano con vari generi di conforto gli approvvigionamenti, le associazioni locali e i servizi sociali che operano incessantemente, in questi momenti è fondamentale continuare a sostenere chi è in difficoltà, ognuno per propria competenza e possibilità, pertanto è ancora possibile fare donazioni alla Protezione Civile provinciale attraverso bonifico bancario con specifica causale all’iban IT06T0306912117100000046189.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette