23/10/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Consegnati buoni spesa per un valore di 80mila euro

Il primo cittadino: "Stiamo anche pensando a dei buoni shopping"

Gaffeo: "Questa emergenza ha fatto uscire una generosità straordinaria che mi ha commosso"

Il sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo

ROVIGO - "Continua a pieno regime il progetto di distribuzione dei buoni spesa, a ieri abbiamo un numero di 680 domande accolte quindi oggi supereremo abbondantemente le 700. Siamo ad una media di 50 domande accolte al giorno, per oltre 80mila euro di controvalore di buoni spesa già distribuiti; si amplia il numero degli esercizi commerciali che aderiscono e sono oltre 20 adesso, molti si rendono disponibili allo sconto tra il 5 e 10% sul conto finale con l'uso del buono spesa. Dalla prossima settimana amplieremo anche la platea degli aventi diritto alzando leggermente le soglie reddituali passando da una soglia unica di 700 euro ad una più alta e scaglionata in base al nucleo familiare". Lo ha detto il sindaco Edoardo Gaffeo questa mattina, venerdì 17 aprile, durante la conferenza stampa video da Palazzo Nodari organizzata per illustrare alla popolazione gli aggiornamenti sulla gestione dell'emergenza coronavirus nel territorio del capoluogo.

"Devo ringraziare ancora lo straordinario mondo del volontariato, senza di loro non sarebbe possibile fare tutto questo - ha detto il primo cittadino - Presto avremo a disposizione anche le somme stanziate a bilancio visto che tra il 28 e il 29 aprile contiamo di fare un consiglio comunale. Prima dell'avvio della fase due avremmo quindi già la possibilità di veder stanziati i soldi per la ripartenza della nostra città. Stiamo facendo il possibile, abbiamo anche avviato una piattaforma di dialogo costante con le associazioni di categoria, per aiutare tutte le attività commerciali che potranno riaprire: prevediamo un kit di aiuto alla riapertura, un aiuto concreto alle attività sulle spese di sanificazione e recupero gel e dispositivi individuali per la sicurezza dei clienti e dei commercianti stessi. Stiamo pensando inoltre alla possibilità di utilizzare il modello di distribuzione dei buoni spesa anche per dei buoni shopping individuando persone colpite economicamente alle quali saranno rivolti sconti nelle attività del territorio".

"Si avvicina il weekend e sarà ancora un weekend di sacrificio: ma è l'unico modo che abbiamo per limitare il contagio. Stiamo a casa, fatelo per voi e per le persone alle quali volete bene, è l'unico modo per difenderle. E vedrete che ce la faremo presto", ha detto in conclusione Gaffeo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette

8 nuovi casi in Polesine: un altro studente e due positivi in casa di riposo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Nuovi casi di covid in casa di riposo