21/10/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

"Per sostenere le famiglie polesane serve tutto l'aiuto possibile"

Così il consigliere comunale Fdi, Mattia Moretto, sulla decisione di Asm Set di fornire alla popolazione ulteriori buoni spesa

"In campagna elettorale tante promesse, ora pochi fatti"

Il consigliere comunale Mattia Moretto

ROVIGO - "È notizia di una settimana fa l'impegno che ha assunto la Presidente di Asm Set Manuela Nissotti di mettere sul tavolo, per fronteggiare l'emergenza economica nascente dal Coronavirus, quasi 54 mila euro da dividere tra i diversi comuni della Provincia; in particolare, 35 mila destinati alla città capoluogo (Rovigo) e poco meno di 20 mila da spartire tra tutte le altre realtà comunali del Polesine" così Mattia Moretto, consigliere comunale Fdi a Rovigo. 

"Apprezzo davvero molto la volontà di aiutare ma credo che, a fronte di utili da milioni di euro che caratterizzano da anni il bilancio della Set, stanziare poco più di 50 mila euro per l'intera provincia, anche se è già qualcosa, sia un po' riduttivo. La potenza di fuoco che può essere messa in campo dalla partecipata in questione è molto più importante e cospicua di quanto facciano trasparire le parole di Nissotti".

"Quindi, voglio ben sperare che questa sia solo una piccola parte, ben accetta sia chiaro, del tutto. Accodandomi all'appello dell'ex Presidente di Asm Set Cristina Folchini chiedo si mettano seriamente in campo tutte le risorse possibili per dare concreto sostegno ad imprese e famiglie in questo duro e drammatico periodo. Se non nel momento del bisogno..allora quando?! In questo periodo particolarmente delicato e impattante sulla vita delle persone, dove è a rischio non solo la salute ma anche il lavoro, si potrebbe decidere di investire cifre più importanti a sostegno di famiglie, anziani soli, commercianti ed aziende; si potrebbero individuare contributi da erogare ai cittadini a disagio e alle categorie produttive colpite dalla crisi per affrontare i costi delle utenze di gas ed energia, con la possibilità di rateizzare i pagamenti per quest'anno e senza l'addebito di interessi".

"Queste sono solo alcune delle misure che potrebbe essere attenzionate e messe in pratica per dare concretamente una mano in uno scenario così straordinario e precario".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette