20/10/2020

WEST NILE

La disinfestazione contro le zanzare è iniziata

L'amministrazione chiede la collaborazione di tutti i cittadini per la disinfestazione all'interno delle proprietà private, previste anche sanzioni

Al via la disinfestazione contro gli insetti

ROVIGO - "Arriva la primavera, le temperature si alzano e arrivano anche le zanzare. Per evitare il proliferare di questi insidiosi e fastidiosi insetti, il Comune di Rovigo in coordinamento con l'Ulss 5, che ha il ruolo di pianificazione e supervisione degli interventi, ha riattivato i servizi di disinfestazione contro le zanzare per la stagione calda 2020". Lo annuncia la nota stampa del Comune di Rovigo.

"L'azienda sanitaria locale, come per il 2019 - prosegue la spiegazione degli interventi - ha appaltato per conto dei Comuni della Provincia di Rovigo un servizio di disinfestazione che comprende trattamento di caditoie e fossati pubblici, ovvero
dei focolai tipici di proliferazione delle zanzare. Le attività sul territorio comunale sono iniziate ieri, per quanto riguarda le caditoie su suolo pubblico e proseguono oggi sui fossati, per continuare fino ad ottobre con 6 cicli totali di trattamento sulle
caditoie e 8 sui fossati".

"Nel frattempo l'amministrazione chiede la collaborazione di tutti i cittadini nel perseguire l'opera di disinfestazione all'interno delle proprietà private. A questo fine è stata emessa un'ordinanza sindacale per rendere obbligatorie le norme di comportamento previste e sanzionabili eventuali trasgressioni".

I principali comportamenti da tenere per contenere la proliferazione di zanzare, sono in particolare:

• evitare l’abbandono definitivo o temporaneo negli spazi aperti pubblici o privati, compresi
terrazzi, balconi e lastrici solari, di contenitori di qualsiasi natura e dimensione nei quali possa
raccogliersi acqua piovana ed evitare qualsiasi raccolta d’acqua stagnante anche temporanea;

• eliminare qualsiasi tipo di ristagno d'acqua (sottovasi, annaffiatoi, piscine, contenitori in generale);

• trattare l’acqua presente nei tombini, griglie di scarico, pozzetti di raccolta delle acque meteoriche presenti negli spazi di proprietà privata, ricorrendo a prodotti di sicura efficacia larvicida: la periodicità dei trattamenti deve essere congruente alla tipologia del prodotto usato, secondo le indicazioni riportate in etichetta; indipendentemente dalla periodicità il trattamento deve essere ripetuto dopo ogni evento piovoso;

• tenere sgombri i cortili, terreni ed aree aperte da erbacce, da sterpi, materiali e rifiuti di ogni
genere e sistemarli in modo da evitare il ristagno delle acque meteoriche o di qualsiasi altra

Per agevolare il compito ai cittadini, come informa l'Ufficio Ambiente, è prevista anche quest'anno una distribuzione (fino ad esaurimento scorte) di compresse di prodotto larvicida per il trattamento dei tombini. Gli interessati possono:
telefonare all'ufficio ambiente al numero 0425 206442 o inviare una mail a informambiente@comune.rovigo.it indicando il proprio nome, cognome, indirizzo e numero civico di domicilio e possibilmente un numero di telefono per eventuali necessità.

Il prodotto sarà poi consegnato a domicilio da un operatore comunale, nel rispetto delle norme igieniche legate all'emergenza Covid-19.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette