21/10/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Fidanzatini in fuga in fuga verso la "seconda casa", multati

Erano partiti dal Polesine per raggiungere la casa di lui, nel Salernitano, ma sono stati fermati dai carabinieri sulla Flaminia

Tenta di investire un carabiniere, arrestato

ROVIGO - Un viaggio di 700 chilometri, in piena quarantena, attraverso l'Italia. Partenza a Rovigo, arrivo a Salerno, durata totale, oltre sei ore. Un viaggio che non è terminato - o è terminato prima del dovuto, a seconda dei punti di vista - dal momento che i due giovani sono stati intercettati dai carabinieri della Compagnia di Civita Castellana, sulla Flaminia. I militari li hanno multati e si sono assicurati che girassero l'auto e tornassero da dove erano venuti.

I due fidanzatini, secondo i primi riscontri, avevano intenzione di andare in una abitazione che lui possiede, appunto, nel Salernitano. Un progetto, chiaramente, impensabile di questi tempi. Per questo sono stati multati per avere violato le disposizioni per il contenimento del Coronavirus, con l'aggravante di averlo fatto a bordo di un mezzo a motore, il che comporta l'aumento della sanzione di un terzo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette