29/05/2020

CORONAVIRUS IN ITALIA

"Nessuna autorizzazione a giri con i figli e ad allenamenti di atleti"

I chiarimenti del premier Giuseppe Conte

"Il giro coi figli? Falso, mai voluto permetterlo. Stop anche agli allenamenti degli atleti"

ROMA - Nel presentare il decreto che conferma le chiusure sino al 13 aprile, rispondendo alle domande dei giornalisti, il premier Giuseppe Conte ha anche precisato due questioni delle quali, in questi giorni, si è molto parlato.

In primo luogo, la questione degli allenamenti degli atleti professionisti, che aveva avuto vasta eco anche a livello di Serie A, dopo che alcune società avevano adombrato l'idea di riprendere perlomeno gli allenamenti. Il nuovo decreto lo vieta chiaramente. "L'unica novità nel decreto che conferma le restrizioni sino al 13 aprile - ha spiegato il premier - è lo stop anche agli allenamenti degli atleti professionisti. Non sono più consentite sedute negli impianti delle società. Lo abbiamo fatto proprio per evitare che le società potessero pretendere, dai propri tesserati, prestazioni anche sotto forma di semplice allenamento".

Poi, il "tormentone" di questi giorni, ossia il presunto "permesso" a passeggiare con i figli. Il premier ha detto, con chiarezza, che nulla di tutto questo è mai stato consentito e non lo sarà neppure nel nuovo decreto. Nel senso che la circolare del ministero dell'Interno, dopo la quale è nato il "caso", non voleva lasciare alcuno spazio per passeggiate aggiuntive. Semplicemente, significava che, essendo i bambini gli unici che non hanno mai alcun motivo valido per uscire, gli adulti, nel corso dei propri spostamenti consentiti, per esempio per fare la spesa, possono portarli con sé.

"Noi non abbiamo affatto autorizzato l'ora del passeggio con il bambino - ha infatti detto con estrema chiarezza Conte - Abbiamo semplicemente detto che quando il genitore esce a fare la spesa, può portare il bambino con sé, non deve essere una occasione di fare un giro in più".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette