24/10/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Al via le prime maxi multe

Si tratta di due stranieri che si spostavano da un comune all'altro

Meccanico e super evasore fiscale nelle auto d'epoca e da rally

La Guardia di Finanza

ROVIGO - La Guardia di finanza ha comminato le prime supermulte, che vanno a sostituire le precedenti denunce a piede libero, spostando la natura dei provvedimenti sanzionatori per chi non resta a casa dal piano penale a quello amministrativo e puntando, come deterrente, piuttosto che sul timore di un procedimento penale prossimo venturo, sul pagamento immediato di somme considerevoli.

Destinatari dei primi provvedimenti, due stranieri che, senza alcun motivo, si spostavano tra un Comune e l'altro. Violazione, quindi, secondo i nuovi schemi aggravata dall'utilizzo di un veicolo a motore. Come per tutti i provvedimenti amministrativi, pagando celermente, in questo caso entro 30 giorni, e senza contestare il verbale, è possibile definire in via agevolata la pendenza, in questo caso con il pagamento di una somma nell'ordine dei 330 euro.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

8 nuovi casi in Polesine: un altro studente e due positivi in casa di riposo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Nuovi casi di covid in casa di riposo