04/04/2020

CORONAVIRUS IN POLESINE

Il Centro servizi volontariato a fianco di malati, anziani, poveri

Non si è fermato il mondo del volontariato polesani. Vorrei dare una mano anche tu? Scopri come

Spesa a domicilio garantita anche a Cavarzere

ROVIGO - Mentre resta imprescindibile l'appello a rimanere in casa, per contenere l'epidemia, nella decina di giorni di blocco di moltissime attività non si è fermato il mondo del volontariato polesani, né il lavoro del Csv a supporto delle associazioni e dei cittadini.

La sede del Centro servizi volontariato è completamente chiusa ormai dal 12 marzo, ma gli operatori proseguono l'attività di consulenza, informazione e comunicazione in remoto, rispondendo allo 0425 29637, al cellulare 328 2847890 e all'indirizzo e-mail info@csvrovigo.it. Molte le richieste delle associazioni, la cui organizzazione è stata letteralmente sconvolta dall'epidemia: basti pensare che, in queste settimane, sono solitamente previste le assemblee dei soci per l'approvazione dei bilanci entro il 30 aprile, termine che fortunatamente è stato prorogato al 31 ottobre con il "Decreto Cura Italia".

Molti anche i cittadini che si sono rivolti al Csv per chiedere come aiutare le persone anziane sole o come essere utili in questo frangente.

Non va dimenticato, infatti, che molte associazioni e gruppi di volontari sono attivi in molti modi per offrire il proprio aiuto, a partire dall'ospedale di Rovigo, dove sono presenti la Croce Verde e la Croce Rossa a supporto del pronto soccorso.

In tutta la provincia, poi, i volontari della Protezione civile, dell'Auser e di molte altre realtà si stanno occupando della consegna a domicilio di beni alimentari, farmaci, pasti già preparati. Da Adria, dove è entrata in azione la Croce Verde, a Castelmassa, dove collaborano l'Associazione volontari polesani e il Gruppo di volontariato vincenziano, fino a Rovigo, dove hanno unito le forze Blu Soccorso, Bandiera Gialla, Auser e Croce Rossa, sono più di una ventina i comuni in cui sono le associazioni di volontariato a garantire le consegne a domicilio. Particolarmente ramificata la rete dei circoli Auser: una dozzina su trenta attivi offrono non solo questo servizio, ma anche il trasporto con pulmino per visite urgenti e perfino il ritiro della spazzatura nel capoluogo. La mappa completa di questi servizi è consultabile sul sito www.csvrovigo.it.

Sempre tramite il proprio sito, il Csv divulga informazioni utili sulle realtà che si occupano delle persone povere e senza casa, la cui attività di aiuto e accoglienza prosegue senza sosta e ha bisogno di volontari e donazioni, oggi più che mai. Tra i molti gesti di solidarietà di questi giorni, diversi ristoratori chiusi hanno donato a queste associazioni i prodotti inutilizzati.

Chi volesse dare una mano come volontario o semplicemente avere informazioni sulle associazioni e i servizi in campo, può contattare il 328 2847890 (anche via Whatsapp) o scrivere a news@csvrovigo.it.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette