25/10/2020

CORONAVIRUS

Ecco le nuove regole per l'ufficio passaporti

Le indicazioni della questura per la sicurezza di utenti e lavoratori

nuova questura_2

nuova questura_2

ROVIGO - Per coloro ai quali è stato cancellato o che abbiano dovuto posticipare l’appuntamento per presentare l’istanza per il passaporto, ma che hanno comunque già effettuato tutti i pagamenti necessari (contributo amministrativo e versamento di 42,50 € sul CC 67422808) si offre la possibilità di inoltrare l’istanza alla casella di posta elettronica: uffpassaporti.quest.ro@pecps.poliziadistato.it allegando alla mail i file pdf ricevuti all'atto della prenotazione telematica
e la scansione (fronte-retro) del proprio documento d’identità e della ricevuta del bollettino di c/c di 42,50 effettuato in posta.

Nella mail dovrà essere anche indicato un recapito cellulare.

Con questa modalità l’istruttoria per il successivo rilascio potrà essere già avviata anche senza la fisica presentazione della domanda allo sportello da parte dell'interessato.

Dopo il 3 aprile - salvo diverse disposizioni governative - coloro che hanno optato per la procedura suddetta saranno contatti via mail e/o telefono per presentarsi in data da concordare allo sportello della Questura per la sola acquisizione della fotografia, della firma e delle impronte digitali. Ove non emergano altre cause ostative il passaporto sarà ritirato dopo
pochi giorni.

Si ricorda che il recarsi all'Ufficio Postale per effettuare il solo pagamento del conto corrente per il passaporto non può essere
segnalato nella autocertificazione come motivo per uscire dal proprio domicilio.

Per informazioni telefoniche è attivo il numero 0425/202575 dal lunedì al venerdì.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette