24/10/2020

ROVIGO

Continuano i controlli a tolleranza zero, l'imperativo è restare a casa

Controllate 31 persone e 78 esercizi commerciali, tutti rispettavano le regole

ROVIGO - Proseguono i controlli delle forze dell'ordine per verificare che siano rispettate le disposizioni di legge d'emergenza, per contenere il contagio da coronavirus. In questo momento cruciale, infatti, che sta conducendo al picco del contagio - in Italia tra martedì 17 e mercoledì 18 marzo sono morte 475 persone - è determinante contenere il contagio, in particolare il suo ritmo di crescita, per evitare che il numero delle persone malate gravi, che necessitano di ausilii per la respirazione meccanica, possa superare quello dei posti letto attrezzati con questi macchinari.

Nelle ultime 24 ore, in particolare, la polizia locale di Rovigo ha proseguito, come incessantemente fa da giorni, nelle proprie verifiche. I vigili urbani, tra l'altro, oltre a verificare gli spostamenti delle persone, vigilano sul rispetto, da parte di attività ed esercizi commerciali, delle disposizioni riguardanti chiusure e limitazioni. Di seguito, i dati che emergono dai controlli: controllate 31 persone e 78 esercizi commerciali, tutti rispettavano le regole.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

8 nuovi casi in Polesine: un altro studente e due positivi in casa di riposo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Nuovi casi di covid in casa di riposo