04/04/2020

CORONAVIRUS

Ecco le misure della Giunta per aiutare i cittadini in questo periodo difficile

"Abbiamo varato un primo piano di manovre per semplificare la vita quotidiana dei cittadini,  ma anche per dare un aiuto alle attività commerciali che stanno vivendo un momento davvero buio"

Gaffeo lancia la petizione contro lo spostamento del Tribunale

Il sindaco di Rovigo Edoardo Gaffeo

ROVIGO - Parcheggi gratuiti, proroga dei permessi, agevolazioni per le scadenze di affitti e imposte. Sono le misure finanziarie approvate dalla Giunta, a sostegno dei cittadini che stanno affrontando l'emergenza Coronavirus.

“Siamo impegnati al massimo – ha detto il sindaco Edoardo Gaffeo - per cercare di sostenere la comunità in questo periodo difficile per tutti. Abbiamo varato un primo piano di manovre per semplificare la vita quotidiana dei cittadini,  ma anche per dare un aiuto alle attività commerciali che stanno vivendo un momento davvero buio”.

La manovra prevede: la sosta libera e gratuita su tutto il territorio comunale negli spazi contrassegnati come a pagamento, la proroga delle autorizzazioni alla sosta libera in Zone a traffico limitato e aree pedonali, compreso permessi disabili  in scadenza dalla data di entrata in vigore del  provvedimento e fino al termine della situazione emergenziale.

Per le locazioni e le concessioni di unità immobiliari  di proprietà comunale, è prevista la proroga del pagamento delle rate non ancora saldate relative all’anno 2020 al 30 giugno 2020 senza more e interessi.

Per tutti gli altri canoni di locazione e concessione relativi a beni immobili (edifici e aree) relativi all’anno 2020, con scadenze previste nel primo semestre dell’anno, la proroga senza more e interessi è stata fissata al 30 giugno 2020.

Proroga al 30 giugno  anche  per i canoni di concessione di servizi relativi all’anno 2020, con scadenze previste nel primo semestre dell’anno.

Per la Tassa di Occupazione del suolo e delle aree pubbliche (TOSAP) temporanea relativa ai mercati “settimanali”, per i quali è prevista dalla normativa la scadenza di pagamento della Tosap al 31/01/2020- 30/4/2020- 31/07/2020 e 31/10/2020, e per la Tosap permanente nonché per gli altri esercizi commerciali chiusi sottoposti al regime di Tosap permanente la cui scadenza di pagamento era prevista in rata unica entro il 31/01/2020 con la possibilità di rateazione delle scadenze in 31/01/2020- 30/04/2020 - 31/07/2020 e 31/10/2020, si dispone la ridefinizione della scadenza delle rate previste per i mesi di aprile, luglio e ottobre, rispettivamente al 31/09, 31/10 30/11.

Sempre per la TOSAP  relativa ai mercati “settimanali”, nonché agli altri esercizi commerciali chiusi , l’importo complessivo dovuto per l’anno 2020 sarà decurtato della quota relativa ai periodi di chiusura definiti dai DPCM, a compensazione della 4^ rata con scadenza al 30/11 o ad eventuale rimborso.

Per il pagamento della TARI (tassa rifiuti), il pagamento della prima rata potrà essere posticipato dal 16 giugno al 16 luglio demandando ai successivi provvedimenti la definizione di eventuali riduzioni o agevolazioni in funzione del periodo di mancata fruizione del servizio.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette