14/07/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

Tamponi a sorpresa e a campione, Zaia: "Un'ipotesi che non escludo"

Se ne è parlato nel corso dell'incontro con la stampa avvenuto nella mattinata

"Tamponi a sorpresa e a campione? Non è escluso"

Tamponi per il coronavirus

ROVIGO - Tamponi senza preavviso, a campione, per verificare la positività o meno di persone al coronavirus, senza che queste si siano rivolte a strutture sanitarie. E' una eventualità che il presidente della Regione Luca Zaia non ha assolutamente escluso. Se ne è parlato nel corso dell'incontro con la stampa avvenuto nella mattinata di venerdì 13 marzo. A esplicita domanda, infatti, il governatore ha spiegato come sia una ipotesi sulla quale si sta ragionando. E, rispondendo a successivi quesiti, ha ribadito come, in questo momento, la priorità non sia quella di preoccuparsi se vi siano o meno disposizioni di legge che potrebbero contrastare con una procedura di questo tipo.

"Per esempio - ha spiegato ai giornalisti presenti in sala - in questo momento potrebbe entrare una persona e campionare uno di noi".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette