03/04/2020

CORONAVIRUS IN VENETO

A Vo' zero nuovi contagi, una notizia meravigliosa

L'applicazione della zona rossa dà frutti, controllato il 95% della popolazione,

Coronavirus, è morto l'uomo contagiato di Vo Euganeo

VO EUGANEO - Una prima, grande buona notizia, che non deve in alcun modo fare abbassare la guardia, ma, anzi, evidenziare quanto sia importante rispettare scrupolosamente le misure di sicurezza, dal momento che questa buona notizia è figlia proprio di questo: dell'istituzione della zona rossa e di misure estremamente severe per limitare la diffusione del contagio. Da due giorni, a Vo' Euganeo, in provincia di Padova, il paesino sui Colli Euganei che era stata una delle prime zone colpite dal contagio, oltre che delle più massicciamente colpite, non si registrano nuovi casi di contagio.

Il sindaco spiega come questo risultato sia frutto di massicce campagne di screening e di tamponi che hanno interessato la quasi totalità della popolazione, oltre che di misure di sicurezza stringenti. Un commento molto chiaro, in questo senso, è arrivato in mattinata anche dal presidente della Regione del Veneto Luca Zaia, che ha spiegato come il modello Vo', basato appunto su massicce campagne di tamponi, oltre che su limitazioni stringenti, abbia dato esito positivo.

Una nota di speranza, mentre si attende il picco del contagio, che deve indurre tutti a rispettare le disposizioni di legge e non uscire di casa, a meno che non sia strettamente necessario.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette