25/10/2020

CORONAVIRUS

Zone rosse chiuse, Polizia e controlli sui ponti

I controlli riguarderanno tutte le vie in ingresso e in uscita dalle province zona rossa

ROVIGO - Sono partiti nel pomeriggio i controlli sul ponte di Boara, che collega le province di Padova e Rovigo. Le forze dell'ordine controlleranno le persone che si spostano da una provincia all'altra per verificare che lo spostamento rientri in quanto stabilito dal decreto entrato in vigore ieri, 8 marzo.

I controlli riguarderanno tutte le vie in ingresso e in uscita dalle province zona rossa e da domani saranno ancora più puntuali.

Come ricordato anche oggi dal prefetto: "Per le province di Padova, Venezia e Treviso, bisogna evitare inutili spostamenti. Da questa previsione sono escluse le attività lavorative: le persone che da Rovigo lavorano a Padova, Treviso o Venezia, possono recarsi al posto di lavoro. La precauzione è che lo spostamento deve essere ridotto a raggiungere il posto di lavoro: si parte, si arriva e si ritorna a casa. Questo vale da e per le zone con le misure più stringenti. Per chi da quelle tre province deve venire in Polesine, è la stessa cosa. Lo stesso dicasi per le merci: libera circolazione, in questo caso possono essere effettuati spostamenti in tutto il territorio nazionale per effettuare le consegne. Inoltre sono consentiti gli spostamenti per visite mediche o cure, e pure per la visita a parenti residenti in altra provincia che abbiano bisogno di assistenza".

"Le persone che vengono fermate devono attestare in un modulo di autocertificazione (scarica il modulo) il motivo del loro spostamento - ha proseguito il prefetto - chi va al lavoro deve dire dove lavora, chi da un familiare o a fare delle cure, lo stesso. Va da sé che la violazione è sanzionabile ai sensi dell'articolo 650 del codice penale. Le autocertificazioni verranno controllate anche in un periodo successivo e per questo ciascuno deve sviluppare un grandissimo senso di responsabilità: solo osservando in modo scrupoloso e responsabile le prescrizioni possiamo contenere il contagio".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette