24/02/2021

ROVIGO

"I supermercati non vogliono che i cassieri usino la mascherina"

La segnalazione di Michele Zanirato, del sindacato Fiadel. "Ci attiveremo con le autorità"

"I supermercati impediscono ai cassieri l'uso della mascherina"

ROVIGO - "Come è  noto scuola chiusa almeno fino a metà mese, eventi sportivi sospesi, manifestazioni e assemblee sospese 1 metro di distanza, no contatti fisici e tanto altro". Comincia così l'intervento di Michele Zanirato, segretario provinciale per il Polesine Fiadel, Federazione Italiana Autonoma dei Dipendenti degli Enti Locali.

"Mi viene segnalato che alcuni supermercati non vogliono che i cassieri usino mascherine e guanti - segnala - eppure i clienti sono a meno di 1 metro e i soldi che maneggiano non è  che siano igienizzati. Addirittura alcuni ipermercati  hanno dato in dotazione  un prodotto che di solito si usa per la disinfezione dei macchinari nei reparti, per pulire la cassa e hanno detto di usarlo per igienizzare le mani peccato che sia irritante per la pelle".

"A detta di alcuni gerenti di supermercati - prosegue la nota - vedere un cassiere  con la mascherina o i guanti rende il cliente  ansioso, quindi piuttosto di vedere un cliente ansioso è  meglio mettere a repentaglio la salute dei dipendenti e dei propri familiari. Io credo  che sia  ora di tutelare anche questi dipendenti  e di chiudere almeno la domenica i centri commerciali o di fare entrare i clienti in modo graduale. Per questi motivi Fiadel si attiverà  verso le istituzioni locali  a salvaguardia della saluti dei lavoratori del commercio".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette

La prossima settimana si parte col vaccino di maestre e prof
CORONAVIRUS IN POLESINE

Vaccino: tocca a maestre e prof