31/05/2020

ROVIGO

Caos Urbanistica, la minoranza chiede una commissione ad hoc

Rossini aveva già tirato fuori il caso in consiglio, Rizzato: "Poca trasparenza dalla maggioranza"

Caos Urbanistica, la minoranza chiede una commissione ad hoc

ROVIGO - Nel caso Urbanistica emerso in questi giorni nel Comune di Rovigo intervengono i consiglieri di minoranza Antonio Rossini (Monica Gambardella Sindaco) e Lorenzo Rizzato (Lega).

"Nel 2019 in un consiglio comunale, alla presenza del dirigente Scalabrin, ho chiesto al sindaco Gaffeo di verificare se fossero fondate le lamentele pervenutami da professionisti del settore, oltre che dagli stessi cittadini, non solo su un evidente rallentamento nel dare risposte alle pratiche ma anche sulla rigidità con la quale vengono applicate le norme - ricorda Rossini - infatti ho fatto presente che una buona amministrazione deve dare anche delle soluzioni legittime alle aspettative dei nostri cittadini, Rovigo non ha bisogno di un professional che pedissequamente citi la legge bensì di un manager che ottimizzi al meglio le risorse umane dell’ufficio urbanistica, favorendo un sereno ambiente di fiducia e di collaborazione, dove ci sia efficacia, efficienza e disponibilità a risolvere le problematiche, come consigliere ho chiesto al sindaco Gaffeo di verificare e di intervenire anche, se necessario, cambiando il dirigente. Troppo tempo è passato ora la politica deve risolvere la questione".

Lorenzo Rizzato parte invece dalla condanna "in maniera ferma e decisa" di "questo gesto incivile", riferendosi al sacchetto di feci ritrovate sotto il tavolo del dirigente dell'Urbanistica. "E' chiaro a tutti che evidentemente qualcosa in quel settore del Comune non funziona in modo adeguato - riflette - molti professionisti mi hanno espresso le loro lamentele e difficoltà che stanno riscontrando con questo ufficio e penso sia venuto il momento di trovare una soluzione. L'urbanistica è un settore strategico per lo sviluppo di una città e l'ufficio comunale competente deve essere efficiente nel dare risposte ai professionisti con cui si relaziona: non possiamo andare avanti in questo modo". "Ero a conoscenza, ed è stato confermato dalla stampa, che a gennaio il sindaco ha ricevuto una lettera dai professionisti attraverso la quale hanno esposto le problematiche che stanno affrontando - aggiunge - penso che sia passato un tempo congruo per permettere al sindaco ed all'assessore una valutazione approfondita di tali problematiche". Rizzato che è anche componente della terza commissione consiliare, ovvero quella che si occupa anche di Urbanistica, continua: "Chiedo alla presidente Businaro e all'assessore Favaretto la convocazione urgente di una commissione su questo tema: non si può più perdere tempo. La commissione può servire per affrontare tutti insieme le problematiche e trovare celermente delle soluzioni, eventualmente invitando anche i rappresentanti delle categorie interessate e il dirigente comunale".

Infine il consigliere della Lega conclude con alcuni suggerimenti che rappresentano in sostanza alcune delle istanze dei professionisti del settore: "Sarebbe molto utile e costituirebbe un'aiuto concreto ai professionisti per esempio l'adeguamento degli orari di ricevimento del pubblico, una migliore organizzazione del lavoro dei dipendenti di questo settore; una maggiore uniformità e certezza nell’interpretazione delle normative tecniche, tempi certi di realizzazione dell'iter amministrativo delle pratiche edilizie ed un maggior coordinamento tra uffici. Questi sono degli interventi che l'amministrazione comunale può e deve realizzare per garantire alla città maggiore competitività e attrattività". "Spero che la presidente Businaro accetti il mio invito a convocare questa commissione, il mio intento è quello in primis di velocizzare la risoluzione di questo problema ma anche di garantire maggiore trasparenza perché penso che i consiglieri membri della commissione competente debbano essere informati di queste importanti problematiche oltre che dei documenti pervenuti (la lettere dei professionisti), di cui però nessuno ci ha mai informato - conclude - questo penso sia estremamente negativo oltre che una mancanza di trasparenza da parte dell'amministrazione comunale. Inoltre sono convinto che i consiglieri della terza commissione potranno aiutare l'amministrazione comunale a trovare una soluzione a tali problematiche o quantomeno essere d'aiuto con eventuali suggerimenti".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette