28/03/2020

LEGA ROVIGO

"Tagliamo le spese degli scuolabus per aiutare le famiglie"

La proposta del capogruppo della Lega in consiglio comunale, Michele Aretusini

113410

Il capogruppo della Lega, Michele Aretusini

ROVIGO - E’ tempo di bilancio e, tra i temi in discussione, vi è anche quello del trasporto scolastico. Ne hanno parlato in commissione i consiglieri mercoledì 19 gennaio. La Lega, guidata in consiglio comunale dal capogruppo Michele Aretusini, presenterà un emendamento alla delibera dell’amministrazione sui costi degli scuolabus in capo alle famiglie. Il tema è, appunto, quello delle tariffe dell’anno scolastico 2020/2021 per il trasporto scolastico degli alunni degli asili nido, scuole dell’infanzia e scuole primarie e secondarie di primo grado.

“Abbiamo tradotto in un emendamento la proposta che abbiamo già avanzato in commissione – spiega il capogruppo e primo firmatario dell’emendamento della Lega, Michele Aretusini – La nostra volontà è quella di aiutare le famiglie, già alle prese con una altissima pressione fiscale. Aiutarle deve essere una priorità del Comune di Rovigo. Riteniamo quindi doveroso che si proceda ad un abbassamento delle tariffe per il trasporto con lo scuolabus nel territorio di competenza comunale”.

“Questo è il segnale che vogliamo dare alle famiglie e la nostra proposta è quella di abbassare le tariffe del trasporto scolastico per asili nido e scuole dell'infanzia uniformandolo alle tariffe per scuole primarie e secondarie di I° grado - continua Aretusini - Solo andata o solo ritorno passeranno dagli attuali 209 euro a 198 euro mentre la combinazione andata e ritorno passerà da 380 euro a 360 euro. Inoltre proponiamo un aumento dello sconto per l'iscrizione al servizio per il 2° figlio dall'attuale 30% a un 50%. Ad essere interessati dall’abbassamento della tariffa saranno più di 150 bambini per un risparmio totale da parte di tutte le famiglie interessate di circa 6 mila euro annui che resteranno a carico del Comune di Rovigo”.

“A parole il vice sindaco Roberto Tovo, che ha la delega all’istruzione, durante la commissione è parso disponibile al dialogo per quanto riguarda la nostra proposta – chiude Aretusini – Ora l’auspicio è che dalle parole si passi ai fatti. Ci auguriamo che anche alla maggioranza il tema stia a cuore e che dimostrino la volontà di dare un segnale importante di vicinanza alle famiglie accogliendo la nostra proposta”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette