22/10/2020

ALLARME SMOG

Polveri sottili alle stelle

Rovigo raggiunge il record negativo di 37 giorni di sforamento (su 35 ammessi nell'arco dei 12 mesi)

Fiab No allo Smog 3

ROVIGO - Lo smog non molla la presa in città, ed anzi sta tornando ai livelli di emergenza di qualche giorno fa. L'ultima rilevazione Arpav, relativa alla giornata di martedì, ha infatti evidenziato l'ennesimo superamento della soglia di guardia. Le polveri sottili sono arrivate a quota 83 microgrammi per metro cubo di aria. Si tratta del secondo sforamento di fila e del 37esimo dall'inizio dell'anno (quando ne sarebbero ammessi 35 nell'arco dei 12 mesi).

Aria irrespirabile, inoltre, in tutto il Polesine (Adria è arrivata a quota 61) e nel resto del Veneto, a dimostrazione che le polveri sottili stanno soffocando tutto il bacino Padano.

Per arrivare ad una nuovo blocco del traffico in città servono però 4 sforamenti di fila della soglia 50 e un bollettino Arpav che certifichi la condizione di allerta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

8 nuovi casi in Polesine: un altro studente e due positivi in casa di riposo
CORONAVIRUS IN POLESINE

Nuovi casi di covid in casa di riposo