16/01/2021

ALLERTA SMOG

Rovigo torna a respirare: il bollino è verde

Da domani i veicoli diesel euro 4 saranno liberi di circolare

Nuovo giro di vite contro lo smog

ROVIGO - Nel cielo di Rovigo torna a splendere il sereno. Non solo per quanto riguarda il sole, ma soprattutto per quanto riguarda l'aria che respiriamo. Dopo giorni di smog e aria irrespirabile, finalmente la concentrazione di polveri sottili dell'aria si abbassa. Il bollettino emesso in data 6 febbraio dall'Arpav ha un solo colore: il verde. Tutto il Veneto, Rovigo compresa, tornano al livello di allerta 0,  o semaforo verde. Stop quindi alle limitazioni del traffico per gli Euro 4 diesel.

Restano comunque le limitazioni "base" dell'ordinanza al livello verde che sono le seguenti.

Le misure si applicano dal 01/10/2019 al 31/03/2020 su tutto il territorio comunale:

la temperatura interna di edifici adibiti a:
• residenza ed assimilabili, adibiti ad uffici ed assimilabili, edifici adibiti ad attività commerciali ed assimilabili, non potrà superare i 19 gradi centigradi (con tolleranza di 2 °C);
• attività industriali ed artigianali ed assimilabili: la temperatura non potrà superare i 17 gradi centigradi (con tolleranza di 2 °C).
divieto di utilizzo di generatori di calore domestici alimentati a biomassa legnosa (legna, pellet, cippato), in presenza di impianto di riscaldamento alternativo, con una classe di prestazione emissiva, stabilita in base alla classificazione del D.M. 186/2017
• inferiore alle “2 stelle” fino al 31/12/2019;
• inferiore alle “3 stelle” dal 01/01/2020 al 31/03/2020;
sono vietate le combustioni all'aperto, anche in ambito agricolo, di materiale vegetale;
divieto di sosta con motore acceso per le seguenti categorie di veicoli:
• degli autobus nella fase di sosta ai capolinea;
• autoveicoli in attesa ai passaggi a livello;
• autoveicoli in coda “lunga” ai semafori;
• dei mezzi di trasporto su ferro con motrice a gasolio durante le soste.
Misure di limitazione alla circolazione (sospese nel periodo dal 16.12.2019 al 06.01.2020)
dal lunedì al venerdì, escluse le giornate festive infrasettimanali, dalle ore 8.30 alle ore 18.30:
• autoveicoli alimentati a gasolio, immatricolati prima del 1 gennaio 2006 classificati EURO 0 – EURO 1 – EURO 2 – EURO 3;
• autoveicoli alimentati a benzina, immatricolati prima del 1° gennaio 1997, classificati EURO 0 – EURO 1.
• veicoli (ciclomotori e motoveicoli due, tre, quattro ruote) classificati ai sensi degli art. 52 e 53 del D. Lgs. 285/1992 e smi., a due tempi, non omologati ai sensi della Direttiva rispondente alla dicitura EURO1 e successive ed il cui certificato di circolazione o di idoneità tecnica sia stato rilasciato in data antecedente al 1° gennaio 2000;
I divieti di circolazione si applicano su tutto il territorio comunale, con esclusione delle seguenti strade:

Autostrada A13 per il tratto ricadente nel territorio comunale;
S.S.16 “Adriatica” per il tratto ricadente nel territorio comunale;
S.S.434 “Transpolesana” per il tratto ricadente nel territorio comunale;
S.R.88 (via Amendola) da confine comunale a rotatoria via Lina Merlin;
Via Lina Merlin da rotatoria via Amendola a rotatoria via Porta Adige;
Via Porta Adige da rotatoria via Lina Merlin a Tangenziale est;
S.R.443 (viale Porta a Mare) da Tangenziale est a confine comunale;
Sono previste nel testo dell'Ordinanza alcune deroghe ai divieti di circolazione.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Sono 14 i polesani morti con il covid nelle ultime 48 ore
CORONAVIRUS IN POLESINE

Covid, 14 polesani morti in 48 ore

Sono ben nove i deceduti nelle ultime 24 ore
CORONAVIRUS IN POLESINE

9 decessi solo nelle ultime 24 ore