20/06/2021

ROVIGO

Palatucci e il "Giorno del Ricordo": cerimonia e convegno

Il 10 febbraio prossimo verrà ricordata la tragedia delle foibe

Palatucci e il "Giorno del Ricordo": cerimonia e convegno

ROVIGO - Lunedì prossimo, il 10 febbraio, cerimonia e convegno a Rovigo per il "Giorno del Ricordo", istituito con la legge del 30 marzo 2004 per conservare e rinnovare la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, dell’esodo dalle loro terre degli istriani, fiumani e dalmati nel Secondo Dopoguerra.

La cerimonia, organizzata dalla Provincia di Rovigo, si aprirà alle 9.30 in Piazza Palatucci a Rovigo con la deposizione di una corona d'alloro in memoria di Giovanni Palatucci, medaglia d'oro al valor civile, Giusto fra le Nazioni, nel 75esimo anniversario della morte. Alle 10.15 in sala consiliare della Provincia a Palazzo Celio, il convegno dal titolo "Commemorazione del genocidio, dell’esodo degli Italiani dai territori istro-fiumano-dalmati e dell’ultimo Questore di Fiume: Giovanni Palatucci".

Interverranno Ivan Dall’Ara, presidente della Provincia di Rovigo, Edoardo Gaffeo, sindaco del Comune di Rovigo, quindi Flavio Ambroglini, presidente del Comitato Palatucci che ricorderà la storia di tutti gli Ebrei che il Questore di Fiume salvò. E ancora  Patrizia Lucchi, figlia di esuli da Fiume e Neresine-Venezia che parlerà di Arrigo Lorenzi e Norma Cossetto, del loro viaggio dal Polesine all’Istria ed a Fiume. Infine Daniele Milan, referente della delegazione di Rovigo dell'Anvgd, che sposterà il tema sull'accoglienza dei profughi in Polesine. Alle 12 le conclusioni del convegno.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette