16/01/2021

ROVIGO

"Una lapide per ricordare le Foibe"

Interpellanza di Rossini al sindaco Gaffeo: "Quali iniziative per il Giorno del Ricordo"?

"Una lapide per ricordare le Foibe"

Antonio Rossini, consigliere comunale d'opposizione

ROVIGO - Il consigliere di minoranza Antonio Rossini chiede al sindaco Edoardo Gaffeo la possibilità di installare una lapide o un monumento commemorativo per i martiri delle Foibe.  In una interpellanza Rossini chiede come il sindaco intenda sensibilizzare la giunta riguardo al "Giorno del Ricordo". "E' il giorno in cui si tiene viva la memoria della tragedia degli italiani e di tutte le vittime delle foibe, nonché dell’esodo dalle loro terre di oltre 250mila dall’Istria, da Fiume e dalla Dalmazia" ricorda Rossini.

Foibe e Shoah, due tragedie immani del Novecento in Italia e in Europa. "I motivi e la portata delle due tragedie furono sicuramente diversi: da una parte ci troviamo di fronte a un vero e proprio sterminio programmato, portato avanti con una struttura ben organizzata - aggiunge Rossini - dall’altra parte dobbiamo confrontarci con un odio razziale generato da contingenze storico-politiche e non da un premeditato disegno di sterminio, che ha causato di certo meno vittime, ma che non per questo motivo può essere considerato di inferiore importanza. La brutalità e la bestialità con cui gli eccidi della Shoah e delle Foibe sono stati portati a compimento non è così dissimile e là dove l’odio e l’orrore hanno la meglio sull’umanità è sempre giusto fermarsi a riflettere e a ricordare".

Rossini, quindi, chiede se il sindaco Gaffeo "intenda individuare un'area ove realizzarsi un monumento, o una lapide commemorativa a ricordo dei nostri connazionali infoibati, disporre ogni azione e iniziativa opportuna affinché venga sempre mantenuta alta e viva la memoria di quanto avvenuto e, soprattutto, di trasmetterla alla giovani generazioni attraverso un programma di attività da realizzarsi nelle scuole della città e promosse dal Comune di Rovigo e individuare  la copertura finanziaria per la realizzazione del sopra specificato monumento-lapide commemorativa".

"Se questa amministrazione di sinistra intenda dimostrare concretamente la stessa doverosa attenzione che si è giustamente dedicata al Giorno della Memoria con incontri, eventi e manifestazioni pubbliche, mobilitando i cittadini di Rovigo affinché si  trovi la più ampia partecipazione nella considerazione dell’incontestabile dolore sociale ed umano di quanto è terribilmente successo - conclude Rossini - il Comune di Rovigo, per l’immagine della città, ha il dovere di smentire pubblicamente quell'offensivo post-shock del 2019 pubblicato sul profilo ufficiale Facebook dall’Anpi di Rovigo dal titolo 'Le foibe sono un'invenzione'".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette

Sono 14 i polesani morti con il covid nelle ultime 48 ore
CORONAVIRUS IN POLESINE

Covid, 14 polesani morti in 48 ore

Sono ben nove i deceduti nelle ultime 24 ore
CORONAVIRUS IN POLESINE

9 decessi solo nelle ultime 24 ore