03/04/2020

IL CASO

Il Conservatorio lascia a casa gli studenti cinesi

Un provvedimento contro il Coronavirus che fa molto discutere, non solo in città

Concerti, conferenze e masterclass

ROVIGO - Fa discutere in tutto il Veneto una circolare emessa dal conservatorio Francesco Venezze di Rovigo, in cui "si consiglia l’astensione dalle lezioni per chi arriva dalla Cina per un periodo di 14 giorni dalla data di rientro in Italia".  I sette conservatori veneti sono frequentati da molti studenti cinesi, ma solo Rovigo ha adottato misure preventive.

"Un paio di professori si sono allarmati, abbiamo contattato l’Ulss e siamo arrivati a questa circolare - spiega il direttore del conservatorio di Rovigo, Vincenzo Soravia - Invitiamo gli studenti a permetterci di comunicare all’Usl i loro nominativi, affinché vengano posti sotto sorveglianza passiva". Il direttore del Servizio d’Igiene dell’Ulss 5 Polesana, dottoressa Margherita Bellè, oltre a citare le disposizioni regionali aggiunge: "Per spazzare ogni dubbio, in questi 14 giorni dal rientro si consiglia un isolamento domiciliare fiduciario ed è inopportuna la frequentazione di ambienti affollati, sportivi o scolastici".   

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette