31/03/2020

OCCHIOBELLO

De Laurentis annuncia la fine delle riprese del nuovo film

"La vita che verrà" ora passa alla fase del montaggio. Sarà pronto per il prossimo Festival di Venezia

OCCHIOBELLO - Terminate le riprese de "La vità che verrà", il nuovo film di Ferdinando De Laurentis, tratto da una storia scritta per il grande schermo da Sergio Gnudi. Le ultime riprese venerdì scorso, nella golena del Po a Santa Maria Maddalena. Si tratta dell’ottavo lungometraggio ambientato in terra polesana che racconta storie locali nell’ambito di un progetto che il Tpo ha pensato e realizzato per valorizzare il territorio in tutti i suoi aspetti e, con esso, gli allievi della scuola comunale di cinema, teatro e tv di Occhiobello. In questo film le location principali sono state il territorio comunale di Occhiobello e la città di Rovigo, con qualche puntata extra nei comuni di Canaro e Pontecchio Polesine.

Protagonisti del film sono Adelmo Macchioni e Sofia Bizzo, con la quindicenne Anna Busatti di Calto. Nel cast: Davide D’Ambrosio, Gregorio Gobbi, Alberto Cristini, Elisa Marini, Marco Farinella, Marino Bellini, Pablo Ayala, Stefano Ghisi,  Greta Zarano, Edoardo Guidetti, Enrico Bonaldo, Riccardo Cusin, Mimosa Krasnaj, Cinzia Bonifaccio, Sauro Sangiorgi, Cindy Pavan, Marco Nadalini, Silvia Mesin, Rosanna Beccari, Michele Bregolin, Cristina Caterina, Lucrezia Cirelli, Andrea Bizzarri, Cinzia Muzzioli, Luca Zanettin, Giuseppe Zarano e la partecipazione amichevole del modello e attore Marco Crepaldi e del sindaco Sondra Coizzi che interpreta sé stessa, durante la cerimonia del 14 novembre. Non a caso, il film tratta anche dell’alluvione del 1951 con immagini molto suggestive.

Scritto da Sergio Gnudi e sceneggiato da Ferdinando De Laurentis, "La vita che verrà" è una produzione Tpo in collaborazione con LP Network, centro di produzione televisivo legato a Tva Vicenza, che già produce la fortunata trasmissione #Parliamone con la scuola occhiobellese diretta da De Laurentis, fucina di nuovi talenti che si stanno facendo valere nel mondo dello spettacolo. Le musiche originali sono di Stefano Giobbi, le scenografie di Alberto Cristini e la fotografia di Gregorio Gobbi.

"Le riprese iniziarono il 14 novembre - ha ricordato l’organizzatore generale Sebastiano Torelli – e abbiamo dovuto girare in giornate ben precise dettate dalla sceneggiatura. Adesso inizierà la fase della post produzione con il montaggio, il doppiaggio, la realizzazione delle musiche e quant’altro. Si pensa di presentare il film alla prossima Mostra del cinema di Venezia e poi verrà divulgato nelle sale a partire da settembre 2020".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette