10/05/2021

ROVIGO

"C'è bisogno di una svolta. Basta accettare l'inaccettabile"

Il commento del consigliere Moretto sui tagli importanti ai Comuni virtuosi veneti

"In campagna elettorale tante promesse, ora pochi fatti"

Il consigliere comunale Mattia Moretto

ROVIGO - "Il nuovo anno è iniziato e sotto l'albero abbiamo trovato tagli importanti ai Comuni virtuosi veneti. Nel 2020, infatti, la nostra regione perderà 8 milioni di euro rispetto al 2019 per effetto dei nuovi criteri di riparto del Fondo di solidarietà comunale". Lo spiega Mattia Moretto, consigliere provinciale di Fratelli d'Italia, intervenendo sulla determinazione dei tagli che, anche in Polesine, faranno sentire il loro peso.

"Una penalizzazione del genere nei confronti di chi lavora bene per dare risorse a chi è in disavanzo o ha i bilanci in rosso è vergognosa - attacca Moretto - Sono danni enormi; Verona perde 2 milioni di euro, il Comune di Treviso perde 405mila euro, Vicenza 200mila e la nostra Rovigo 184mila euro, solo per citare alcune realtà. Denari che, con sapienza, potevano essere impiegati su temi cruciali e che necessitano sempre più di risposte concrete come scuole, strade, sociale e sicurezza. Quindi, insomma, sono importi importanti soprattutto a bilancio approvato".

"E mentre da Roma ci fanno tirare la cinghia, proprio solo il Comune di Roma percepirà 13 milioni in più. Io credo che sia arrivato veramente il momento per questa Italia di dare una svolta e di smettere di accettare l'inaccettabile. Ritengo che quei Comuni che sono virtuosi, e in Veneto tutti lo sono, vadano sostenuti e non affossati con tagli demenziali. Infine, importante l'azione che ha deciso di intraprendere l'Anci, proponendo una seria raccolta di firme tra tutti i Sindaci del Veneto perché è ora di non abbassare la testa e chiedere con forza che i soldi dei cittadini vengano tutelati".

 

 

 

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette