25/09/2020

CAPODANNO

Botti nella notte, cani in fuga impazziti dal terrore

Alcuni sono finiti anche sulle strade, non solo in altri giardini

Cani terrorizzati e in fuga dopo i botti: emergenza e appelli

Nonostante i numerosi inviti a moderare i botti e, ove era possibile emanarle, le ordinanze di divieto, all'arrivo del nuovo anno si è sparato. E molto. Così, nelle ore successive alla mezzanotte, è tornato d'attualità l'allarme per gli animali in fuga, cani soprattutto, completamente terrorizzati dalle detonazioni, sino a non capire cosa stesse accadendo, con l'unico istinto di correre via. Nei casi più fortunati, le bestiole sono finite nei giardini di privati che, intuendo cosa fosse accaduto, hanno pubblicato le foto degli animali su Facebook, per favorirne il ritrovamento da parte dei padroni, che si suppone siano già in cerca dei loro amici a quattrozampe.

In altri casi, invece, i cani hanno preso la via delle strade, anche di grande traffico. Verso le 4 del mattino, infatti, la Lega del Cane ha lanciato un appello per un meticcio che, terrorizzato, vagava per la Statale 16, all'altezza di Palazzo Rosso. Folle di paura, rifiutava ogni tentativo di aiuto.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette