07/04/2020

Rovigo

Il concerto di Capodanno conquista il Sociale

Il concerto dell'Orchestra Sinfonica delle terre verdiane ha inaugurato il nuovo anno al Sociale

Rovigo inizia il nuovo anno in musica. E dopo le feste della mezzanotte precedente, ieri, nel giorno di Capodanno, in molti si sono concessi il tradizionale appuntamento con la musica classica, gustandosi il concerto al teatro Sociale. Platea piena, ieri pomeriggio, per il concerto che ha inaugurato questo 2020. Tra il pubblico, anche il sindaco Edoardo Gaffeo ed alcuni assessori.

Il concerto è iniziato alle 17. Protagonista, per l’occasione, sarà l’Orchestra sinfonica delle Terre verdiane, diretta da Stefano Romani, che si è esibita con musiche di Strauss, Tchaikovsky, Rossini. Insomma, un modo perfetto per aprire il nuovo anno all’insegna della musica, della cultura e della tradizione.

E un momento - come aveva avuto modo di sottolineare il sindaco Edoardo Gaffeo, invitando la cittadinanza a partecipare - augurale per un nuovo anno che si auspica sereno e pieno di cose belle per tutti.

E poi, gran finale con la “Marcia di Radetzky”, diventata negli anni la melodia simbolo dell’inizio del nuovo anno, scandita dal consueto battimani che si è poi trasformato in uno scrosciante applauso.

 

 

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

LE ALTRE NOTIZIE:

Notizie più lette