06/04/2020

CONSIGLIO COMUNALE

Strade buie e nessun collegamento con la città, "Buso si sente isolata"

È il consigliere comunale di Fratelli d'Italia, Mattia Moretto a chiedere all'amministrazione di prestare maggior attenzione alla frazione

ROVIGO - Intere vie al buio per giorni e l'assenza di un collegamento con il centro della città sono tra i temi portati all'attenzione del consiglio comunale dal consigliere di Fratelli d'Italia, Mattia Moretto. Due problemi, per nulla banali, vissuti dalla frazione di Buso che si sente abbandonata e isolata. 

"Il Comune di Rovigo paga un milione e mezzo all'anno per la pubblica illuminazione - commenta Moretto, durante lo spazio dedicato a interpellanze ed interrogazioni in consiglio comunale - e poi abbiamo impianti vecchi e lampioni che non funzionano. Ma non saltuariamente, parliamo di lampioni che restano spenti per giorni e troppo frequentemente. Mi riferisco in particolare via San Giovanni Bosco e viale Angeli, e vorrei sapere cosa intende fare l'amministrazione. Perchè non parliamo di problemi che si possano risolvere con la reperibilità dei tecnici ma con la sistemazione degli impianti".

"Inoltre, ricordo che ancora 4 mesi fa ho presentato all'ammininistrazione una raccolta firme per l'isituzione di un bus navetta per viale Angeli a Buso e via Spola a San Sisto che sono completamente sguarniti di trasporto pubblico di collegamento con il centro. Torno a chiedere all'amministrazione di prendere in considerazione questa richiesta dei cittadini".

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0

Notizie più lette