17/05/2022

IN 3 MINUTI - 03/05/22

03/05/2022 - 19:05

FLATLANDIA SBARCA AL SOCIALE - L’opera multimediale degli studenti del Venezze - Tutto è pronto per la prima assoluta di "Flatlandia", un'operina multimediale in un atto e liberamente ispirata al racconto fantastico a più dimensioni di Edwin Abbott. L'appuntamento è al Teatro Sociale nelle giornate di venerdì 6, sabato 7 e domenica 8 maggio. Il 6 maggio alle 16, inoltre, ci sarà una prova aperta e gratuita per il TeatroRagazzi, il 7 e l’8 maggio rispettivamente alle 20.30 e alle 16 le due recite. Si tratta di una coproduzione del Teatro Sociale con il conservatorio Francesco Venezze di Rovigo inserita, come ha spiegato l’assessore alla Cultura, Roberto Tovo, nel festival del Maggio rodigino. Uno spettacolo unico, come l’ha definito il direttore artistico del Teatro Sociale, Lugi Puxeddu, realizzato dai giovani studenti del Venezze. 

PORTA A PORTA, ECOAMBIENTE AL MERCATO - Il nuovo servizio rifiuti a Rovigo spiegato in piazza - Ecoambiente al mercato per parlare della rivoluzione che investirà la città: la raccolta differenziata porta a porta. Dopo gli incontri cittadini e sul web, la novità è stata presente anche al mercato cittadino del martedì di Rovigo, con uno stand dedicato al bar Corsopolitan, dove a condurre la trasmissione radiofonica di Delta Radio c’erano Paolo De Grandis e il direttore della Voce di Rovigo Pier Francesco Bellini, con la partecipazione del sindaco di Rovigo, Edoardo Gaffeo. “E’ un bell’impegno ma è dovuto - le parole del sindaco - ci stiamo muovendo con Ecoambiente ed è arrivato il momento di un salto di qualità: recuperare il 15% di raccolta differenziata in un anno”. Alla trasmissione ha partecipato anche l’ad di Ecoambiente, Adriano Tolomei, il quale ha sottolineato come si tratti di un punto di partenza. 

ADULTI, L’IMPORTANZA DELLA FORMAZIONE - Un convegno internazionale organizzato a Rovigo dal Csv - La formazione degli adulti al centro del convegno internazionale che si svolgerà a Rovigo tra oggi e sabato, organizzato dal Csv di Padova e Rovigo. Il convegno è il frutto ed il primo tassello del tavolo di coprogettazione sulla disabilità condotto dal Csv dove lavorano insieme fianco a fianco diverse associazioni, a partire da “Gli Amici di Elena” che, nel 2019, ha iniziato un paziente lavoro di ricerca di esperienze e buone pratiche nella formazione degli adulti. L’associazione è stata invitata a partecipare a questo progetto per la sua lunga esperienza nella formazione degli adulti con disabilità, sfociata nella nascita dell’Osteria della Gioia, un centro di formazione permanente per l’autonomia in cucina inaugurato a Villanova del Ghebbo il 30 ottobre scorso. Sono previste due giornate di dialogo e confronto alla Sala Flumina del Museo dei Grandi Fiumi a Rovigo i giorni 5 e 6 maggio, a partire dalle 9.30, con ingresso libero e aperte al pubblico. 

ACQUA RAZIONATA: E’ ALLARME SICCITA’ - Ordinanza del presidente Zaia contro lo spreco di acqua - "Il territorio veneto presenta ancora una condizione di deficit idrico generalizzato rispetto ai valori medi stagionali". A dare l’allarme il presidente della Regione Veneto, Luca Zaia, che sottolinea la quasi totale assenza di piogge nell’ultimo semestre, il calo drastico dei depositi di neve che non alimentano i fiumi. “E’ evidente la necessità di iniziare ad utilizzare l’acqua in maniera parsimoniosa, limitandone il consumo al minimo indispensabile” l’invito di Zaia che ha quindi annunciato la firma di una nuova ordinanza con cui viene dichiarato lo stato di crisi idrica nel territorio regionale, valida già da ieri. Nello specifico, l’ordinanza dispone che tutti gli utilizzatori di acqua, ed in particolare gli operatori del settore agricoltura, tutti i soggetti che irrigano giardini e parchi e i titolari di concessioni a derivare, si prodighino in ogni iniziativa necessaria per un uso sostenibile della risorsa idrica. (VIDEO 

MAMMA PARTORISCE TRE GEMELLI - Grande sorpresa in Polesine per la lieta notizia - Dante, Pietro e Noemi: sono i tre gemelli che hanno riempito di gioia mamma Silvia, papà Mirko e la loro figlia maggiore, Beatrice, di 3 anni.  Silvia Rossin, 37 anni e Mirko Gambalunga, suo coetaneo, sono originari rispettivamente di Bagnolo di Po e di Fratta Polesine. Ed è proprio a Fratta che hanno scelto di mettere radici. Il primo raggio di sole è stato la nascita di Beatrice. Poi l’incredibile sorpresa: Silvia è ancora incinta e gli esami dicono che saranno tre gemelli. “Ho pianto tantissimo per la paura che non andasse bene, ma alla fine sono nati tutti e tre sani” le parole di Silvia. Dante di un chilo e 800 grammi, Pietro un chilo e mezzo e la piccola Noemi, un chilo e cento. Nati il 14 marzo, sono rimasti un mese in ospedale e adesso sono più vispi che mai. “Quando ci chiedevano ‘Ma come farete a gestire tre bimbi?’ abbiamo sempre risposto ‘Un passo alla volta’” ha concluso sorridente Silvia. Un passo benedetto per una famiglia che è un inno alla speranza.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0