17/05/2022

IN 3 MINUTI - 19/04/22

19/04/2022 - 19:00

ROGO DI PASQUA NESSUN INQUINANTE NELL’ARIA

"Le indagini ambientali eseguite da Arpav e Ulss Polesana confermano l'assenza di contaminazione dell'aria da sostanze inquinanti". Lo comunica il Comune di Rovigo: una informazione di fondamentale importanza, che arriva a proposito dell'incendio che si è sviluppato a Pasqua in via Curtatone a Boara, nell'azienda di trattamento rifiuti Bioch4. Una situazione di emergenza affrontata con la consueta prontezza dai vigili del fuoco che, dopo ore di lotta, hanno spento le fiamme.

VOLO NELLA SCARPATA, DUE FERITI

Una sbandata, la moto colpisce la segnaletica e finisce fuoristrada. Tanta paura per un motociclista e il suo passeggero, il lunedì di Pasquetta intorno alle 19 sulla Transpolesana.

I due viaggiavano su uno scooterone in direzione Rovigo. All'altezza di Castelguglielmo e per cause al vaglio dei carabinieri hanno prima colpito una segnaletica per poi finire dentro una scarpata.

Si è temuto il peggio, sul posto Suem e vigili del fuoco, ma alla fine i feriti non versano in pericolo di vita.

UN’ALTRA VITTIMA PER COVID, SIAMO A 750 IN POLESINE

Un altro decesso in provincia di Rovigo nelle ultime 24 ore. Si tratta di un paziente che era ricoverato nel reparto di malattie infettive all’ospedale di Rovigo. E’ la 750esima vittima in Polesine dall’inizio della pandemia. Sono 131 le nuove positività di residenti in Polesine, 3.088 le persone attualmente positive in provincia, di cui 22 attualmente ricoverate negli ospedali polesani. Un solo paziente è ancora ricoverato in gravi condizioni in terapia intensiva. Mentre, nelle rsa ad oggi risultano positivi 104 ospiti e 58 operatori.

ADDIO FRANCO IL MEDICO DI TUTTI

E’ stato molto partecipato il funerale di Ottavo Franco Bellucco, 70 anni, medico di Porto Viro. Il rito funebre è stato celebrato da don Nicola Munari, e concelebrato da don Michele Cannella e don Gianantonio Trenti, nella chiesa di Scalon, Santa Maria Madre della Chiesa. “Franco è stato una benedizione per tanti, nella salute, nella malattia, nella famiglia, nel lavoro che per lui era una vocazione. Era anche un bravo marito e un bravo padre, una persona significativa che ha lasciato il segno” – le parole di don Nicola Munari.

SPIAGGE PRESE D’ASSALTO DAI PRIMI TURISTI

In riva al mare, per una passeggiata e per godersi il bel sole di questi giorni. Il lungo weekend di Pasqua ha fatto registrare un vero e proprio assaggio d’estate a Rosolina Mare e più in generale nel litorale del nostro Polesine. Tantissimi i gitanti di giornata che hanno affollato le spiagge per una bella passeggiata: famiglie con bambini, coppiette, ma anche anziani.  E la stagione è ufficilamente aperta.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0