Cerca

VIDEO

Scopri la gallery

VIDEO

FOTO

Scopri la gallery

FOTO

ROSOLINA

Contagio alle stelle, cancellati tutti gli eventi

Per l'Epifania. Decisione sofferta, ma inevitabile. La annunciano il sindaco Grossato e l'assessore Patrian

Contagio alle stelle, cancellati tutti gli eventi

Non si terranno a Rosolina, come era consuetudine che fosse, i tradizionali appuntamenti per l'Epifania, in programma anche quest'anno nel calendario degli eventi della cittadina deltizia a chiusura del periodo delle festività natalizie. Lo annuncia la nota stampa del Comune, alla luce dell'evolversi del contagio da coronavirus.

Niente, quindi, "brusa vécia" che - da sempre ed anche quest'anno - avrebbe chiuso in modo scoppiettante, con falò e spettacolo pirotecnico, la rassegna di eventi di Natale messi in programma dall'Amministrazione Comunale con la collaborazione della Pro Loco, dall’associazione Simposio e di Rosolina Shopping. 

Annullati anche al mare gli eventi della giornata, come il “brusa vècia” di Piazza San Giorgio organizzato da AmareRosolina e dal gruppo facebook “sei rosolina mare se…” compresa la "Ruspadina della Befana" di cui quest'anno sarebbe ricorsa la ventesima edizione, organizzata dal Motoclub Rosolina nella spiaggia di alcuni bagni litoranei della località.

"Una decisione - spiega la nota stampa dell'amministrazione comunale - quanto mai sofferta che è dettata dall'evidenza derivante dagli allarmanti dati pandemici, registrati anche nella nostra comunità, e comunque nel rispetto di quanto previsto, peraltro, dal 'Decreto Festività', licenziato di recente dal Governo, che vieta, fino al 31 gennaio, eventi, anche all'aperto, che costituiscano occasioni di assembramento".

Annullato anche il concerto con il "Venezze Sax Quartet" previsto per mercoledì 5 gennaio alle ore 21 presso la Chiesa della Beata Vergine del Rosario in località Volto.

"È triste - commenta il sindaco Michele Grossato - dover dire no ad eventi già programmati che sarebbero stati occasione di incontro e di socialità, specie nel periodo delle feste. Tuttavia, sottolinea il Primo cittadino, in questo momento è giusto prevalga la tutela della salute pubblica ed il senso di responsabilità deve essere lo spirito che deve animare la coscienza collettiva, unica arma per arginare il diffondersi del contagio che, con difficoltà, sembra allentare la sua morsa".

Dello stesso avviso anche l'Assessore al Turismo e alla cultura Alessandra Patrian che ringrazia le associazioni locali per l'impegno profuso anche per allestire il calendario degli eventi delle festività e che, allentata la presa del virus, sono già all'opera per un'estate ricca di iniziative.

Commenta scrivi/Scopri i commenti

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 400

Impostazioni privacy