28/11/2021

PORTO TOLLE

Piantiamo un po' di futuro e speranza

Un momento molto intenso, in occasione della Giornata degli Alberi

22/11/2021 - 17:34

Domenica 21 novembre è stata la Giornata Nazionale degli Alberi, che quest’anno l’Assessorato alle Politiche Agricole celebra attraverso la messa a dimora di un albero per ciascun plesso scolastico del territorio di Porto Tolle.

Lunedì 22 ha avuto inizio la piantumazione dei primi quattro alberi presso il plesso di Ca’ Tiepolo, presso i giardini dell’Ipsia, della scuola dell’infanzia, della primaria e secondaria dell’Istituto Comprensivo e proseguirà nei
prossimi giorni in ciascuna sede scolastica portotollese. La messa a dimora avviene alla presenza degli studenti, allo scopo di sensibilizzare i giovani sulle tematiche relative alla salvaguardia delle risorse fitogenetiche, di promuovere una cultura arborea sostenibile e di conservazione della diversità biologica, aumentando in tal modo la consapevolezza di quanto gli alberi siano
fondamentali per la vita dell’uomo e per tutto l’ecosistema.

Per l’occasione, oltre al sindaco Roberto Pizzoli e al vicesindaco Silvana Mantovani, erano presenti il Comando Gruppo Carabinieri Forestale di Porto Tolle e la dirigenza dell’istituto Comprensivo e dell’Ipsia. I carabinieri hanno illustrato ai ragazzi le modalità di registrazione da compiere ogniqualvolta venga messa a dimora una nuova pianta e spiegato loro l’importanza del ruolo degli alberi nell’ambito della salvaguardia dell’ecosistema terrestre.

"Ho avanzato questa proposta - spiega il vicesindaco Silvana Mantovani - in occasione della Giornata dedicata agli Alberi e
nell’ambito delle attività di sensibilizzazione della comunità sui temi ambientali, già messe in atto dall’anno 2019 dalla nostra amministrazione, in ordine alla candidatura a 'Spighe Verdi' e 'Bandiera Blu', che impegnano Porto Tolle a promuovere lo sviluppo sostenibile del territorio in termini rurali e turistici, la cura dell'ambiente e la difesa del paesaggio".

"I nostri primi interlocutori sono i nostri giovani, che sono il nostro futuro, perché essi possano crescere educati al rispetto e alla salvaguardia dell’ambiente e perché si facciano portavoce dell’importanza di azioni tese a tali obiettivi. Ringrazio i Carabinieri del gruppo forestale per la loro presenza e per aver donato una quercia ai nostri studenti - che verrà posizionata simbolicamente presso il cortile della scuola secondaria di Ca’ Tiepolo - e ringrazio la dirigenza scolastica per aver accolto con piacere questa iniziativa carica di significato”.

"La speranza che queste nuove piante mettano radici e crescano rigogliose è la stessa che nutriamo riguardo il futuro dei nostri giovani - ha detto il sindaco, Roberto Pizzoli - Coinvolgerli in questo genere di attività serve a loro e a noi adulti per fermarci un secondo a riflettere sul valore di certe azioni che compiamo e sulle conseguenze che esse possono avere nel lungo termine”.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette