28/11/2021

CARABINIERI

Giochi finiti per i predoni del rame: arrestati in tre

Brillante indagine dei militari, recuperata anche la refurtiva

Razzia di rame in azienda, ladri rincorsi e arrestati

09/11/2021 - 12:00

Hanno rubato un chilometro e 200 metri di cavi elettrici, per un valore di 18mila euro, in un’azienda di Ficarolo: i carabinieri delle compagnie di Castelmassa e Adria, però, li hanno identificati e arrestati in poche ore.

 A finire nei guai, tre persone ritenute responsabili dei reati di ricettazione e riciclaggio di rame: si tratta di un 41enne e un 26enne di Badia, entrambi con precedenti, e un 20enne di Castelnovo Bariano, incensurato.

 I militari hanno identificato, a Castelnovo Bariano, un furgone rubato ad Adria, in una ditta, nello scorso fine settimana. Qui, hanno sorpreso i tre, nascosti tra una casa e un’officina, che scaricavano dal veicolo e a spellarli, matasse di cavi elettrici, rubati in un'azienda di Ficarolo.

 I tre, alla vista dei militari, si sono dati alla fuga nelle campagne, venendo però rincorsi e bloccati. Sono stati condotti nella casa circondariale di Rovigo.

LASCIA IL TUO COMMENTO:

Condividi le tue opinioni su

Caratteri rimanenti: 1000

commenti 0


Notizie più lette